Riqualificazione SIN di Porto Marghera, Clini alla firma dell’accordo

Prosegue l’iter di riqualificazione delle aree industriali dismesse. È infatti attesa per lunedì 16 aprile la firma del Ministro dell’ambiente, Corrado Clini, sull’accordo per dare il via alla bonifica e alla riqualificazione ambientale del SIN (sito di interesse nazionale) di Porto Marghera.

Come si legge nel testo dell’accordo, l’insediamento di nuove attività industriali nell’area del SIN di Porto Marghera consentirà il rilancio economico di Marghera “mediante procedimenti di bonifica e ripristino ambientale, che permettano e favoriscano lo sviluppo di attività sostenibili dal punto di vista ambientale”.

Si dà dunque risposta agli interrogativi che lo scorso anno pose la nostra Roberta Lazzari su queste pagine a proposito dei ritardi sulle procedure di riqualificazione ambientale del SIN di Porto Marghera.

Insieme al Ministro Clini, a sottoscrivere l’accordo vi sarà il sindaco Giorgio Orsoni, il presidente della Regione Veneto Luca Zaia e il magistrato alle acque di Venezia Ciriaco D’Alessio, in rappresentanza del Ministero delle infrastrutture.

E sempre entro aprile dovrebbe vedere la luce il piano d’azione e di caratterizzazione per la bonifica e la riqualificazione del sito inquinato di interesse nazionale di Trieste (leggi anche SIN di Trieste. Entro aprile il piano d’azione)

Dal web


Dal web

Gli Speciali

Scrivi un commento