Il Decreto sulla SCIA 2, che fa parte della Riforma Madia ed è stato approvato dal Governo, individua il titolo abilitativo richiesto per ogni intervento edilizio. Il testo  è stato bollinato dalla Ragioneria Generale dello Stato.

SCARICA IL TESTO DEL DECRETO SCIA 2 APPROVATO DAL GOVERNO

Approfondiamo il capitolo sulle attività di edilizia libera. Nessuna comunicazione andrà fatta per le strutture temporanee.

 

Sono attività edilizia libera:

– la realizzazione delle rampe (che nel testo vigente richiede la CIL)
– le opere dirette a soddisfare obiettive esigenze contingenti e temporanee da rimuovere dopo 90 giorni.
– pavimentazioni e la finitura degli spazi esterni
– installazione di pannelli fotovoltaici sugli edifici (sempre che non riguardi le zone A)
– realizzare i parchi giochi e gli elementi di arredo delle aree pertinenziali degli edifici.

Per alcuni interventi può esser necessaria la CILA, se si installano ascensori esterni. Le pagine 88-92 della bozza di decreto approvata dal Governo sono dedicate all’attività edilizia libera e ai casi in cui è necessario acquisire preventivamente un diverso titolo di legittimazione.

SCARICA L’ESTRATTO dal decreto SCIA 2 DEDICATO ALL’ATTIVITA’ EDILIZIA LIBERA

 

Approfondisci:

Lavori edilizi 2016: quando serve CIL, CILA o SCIA (e quando nulla)

Riforma Madia, testo SCIA 2 approvato dal Governo: i permessi richiesti per tutti gli interventi

Lavori edilizi: guida a permessi e autorizzazioni

Lavori edilizi: guida a permessi e autorizzazioni

Antonella Mafrica e Mario Petrulli, 2016, Maggioli Editore
Raccolta completa degli e-book: - Gli interventi edilizi: definizioni e titoli abilitativi - L’attività edilizia libera - Gli interventi edilizi per le opere precarie da esterni - Gli oneri per il rilascio del permesso di costruire - L’efficacia temporale del...

29,99 € 26,99 € Acquista

su www.maggiolieditore.it

Dal web


Dal web

Gli Speciali

Scrivi un commento