L’Associazione Italiana Ingegneri Golfisti (AIIG) ha per scopo l’organizzazione di gare e manifestazioni sportive e il potenziamento di ogni attività volta all’incremento e allo sviluppo del gioco del golf tra gli ingegneri. Di natura privata, ha scopi esclusivamente sportivi senza fini di lucro. Il 16 luglio si terrà a Cortina il Summer Event 2016. Abbiamo intervistato l’Ing. Sandra Monti, Segretaria dell’Associazione.

Ediltecnico. Come ci si iscrive all’associazione?
Sandra Monti. Per aderire è sufficiente essere laureati in ingegneria (oppure studenti in ingegneria), essere golfisti cioè regolarmente iscritti alla Federgolf e versare una quota annuale : 100€ gli ingegneri e 50€ studenti in ingegneria.

Ediltecnico. Siete presenti presso gli Ordini professionali o ci sono canali specifici per chi volesse fare parte dell’AIIG?
Sandra Monti.
Il canale principale è la nostra pagina con report gare, foto, articolo, sulla rivista mensile  Golf e Turismo nella parte che dedica alle associazioni aggregate alla Federgolf… testata molto letta dai golfisti, poi il passaparola e di volta in volta riusciamo ad acquisire nuovi soci nei circoli in cui sosteniamo le nostre gare.

golfisti1

E. Da chi è nata l’idea dell’associazione? Ci racconta un po’ della vostra storia?
SM. L’AIIG è stata fondata 26 anni fa da un gruppo di ingegneri golfisti, tra i quali figurava l’ing. Paolo Pininfarina creatore del nostro logo, che come altri professionisti (avvocati, piloti, medici, ecc) hanno voluto riunirsi per programmare annualmente una serie di manifestazioni imperniate su gare di golf riservate a soci ed amici.

E. Il golf è uno sport che nell’immaginario collettivo viene percepito come di appannaggio delle elite, voi cosa ne pensate?
SM. È un concetto un po’ superato, in quanto ora per iniziare a praticare il gioco del golf non è necessario appartenere a qualche golf club esclusivo con quote annue molto elevate… forse l’unico vero lusso di questo sport è avere tempo da dedicarci poichè per un giro di campo (18 buche) servono circa 4 ore.

AIIG

E. Ipotizziamo che un ingegnere volesse iniziare da zero a praticare questo sport: quali sono i primi passi da fare? E quali i costi per l’equipaggiamento di base?
SM. Per iniziare a praticare il gioco del golf è sufficiente iscriversi ad un campo pratica, tesserarsi presso federgolf (costo tessera 75€) e prendere qualche lezione da un professionista.
I costi per l’equipaggiamneto di base (sacca con bastoni) si aggira intorno ai 600€, assolutamente in linea con altri sport più popolari come lo sci o il tennis.

E. Il 16 luglio a Cortina ci sarà un evento organizzato da AIIG, ce ne vuole parlare?
SM. Per il Summer Event 2016, abbiamo scelto di fare tappa al Cortina Golf perchè volevamo una location in cui fosse gradevole potere trascorrere anche un fine settimana ed inoltre il campo di Cortina seppure ancora a 9 buche, è molto tecnico e competitivo.
Per tutti i partecipanti  ci sarà la possibilità di effettuare la prova campo il giorno precedente la gara, e al termine della gara, dopo la premiazione sarà previsto  un momento conviviale presso il ristorante del golf.

Tutte le informazioni sull’Associazione Italiana Ingegneri Golfisti: www.assiig.net

 

Vi aspettiamo all’evento si terrà a Cortina il 16 luglio. Maggioli Editore e Ediltecnico saranno infatti Partner del torneo. SCARICA LA LOCANDINA.

Dal web


Dal web

Gli Speciali

Scrivi un commento