Pircher incontra il mondo della scuola

Per il secondo anno consecutivo, l’azienda Pircher – nel suo Centro Logistico emiliano – ospita gli studenti dell’Istituto Tecnico Superiore “Antonio Meucci” di Carpi (Modena). Prosegue quindi l’impegno di Pircher verso la comunità locale e – considerato l’esito molto positivo dello scorso anno – l’azienda ha deciso di ripetere l’esperienza, incontrando nuove classi di studenti.

L’obiettivo della visita di istruzione era mostrare il funzionamento di un moderno Centro Logistico. I 53 studenti di due classi quarte, accompagnate dal responsabile della Logistica e dalla responsabile PR, hanno potuto vedere “sul campo” tutte le procedure operative, seguendo il percorso del materiale, dall’ordine di acquisto fino alla consegna al rivenditore.

La visita si è sviluppata in due ore: partendo dal Centro Formazione “Josef Pircher”, si è cominciato illustrando agli studenti la storia dell’azienda Pircher e il progetto di responsabilità sociale “Green Dream” (www.greedream.org).

Il “Green Dream” è un tema molto caro all’azienda, perché racchiude molteplici attività: rispetto per l’ambiente in tutte le fasi produttive, l’attenzione per il cliente finale, il rivenditore e il fornitore, la sicurezza del posto di lavoro per i collaboratori, l’impegno nell’ambito sociale e territoriale.

Gli studenti sono stati accompagnati anche nel Parco d’Arte di Pircher: un percorso tra acqua, verde e terra, punteggiato da opere in legno e acciaio, realizzate da artisti veneti ed altoatesini.

Il Parco d’Arte è aperto al pubblico e visitabile dalla cittadinanza. La parte dedicata alla logistica ha incuriosito molto gli studenti. Tante le domande sulle attrezzature, i flussi di materiale, il magazzino e le spedizioni. Le classi sono stati letteralmente affascinate dal sistema di picking, dalle aree cantilever e dall’efficienza dei flussi operativi. Basti pensare che il Centro Logistico Pircher di Rolo si sviluppa su oltre 34.000 mq di superficie, di cui quasi 20.000 mq destinati allo stoccaggio del fai-da-te ed alle strutture per l’arredo esterno.

L’incontro con la scuola rappresenta sempre un momento di confronto fondamentale, sia per Pircher che per gli studenti stessi e i loro docenti. L’azienda ha l’opportunità di trasmettere a giovani ragazzi il valore di una materia prima così preziosa come il legno, ma soprattutto di far conoscere la complessità di un centro logistico e di un ambiente lavorativo.

È importante ricordare infatti che questi studenti – fra qualche anno – si affacceranno al mondo del lavoro ed è estremamente formativo per loro “toccare con mano” – anche solo per due ore – la concretezza di una realtà imprenditoriale così strutturata.

Dal web


Dal web

Gli Speciali

Scrivi un commento