Edilizia scolastica

È in dirittura d’arrivo il percorso legislativo che condurrà alla sblocco di 480 milioni di euro di risorse nelle casse delle Amministrazioni comunali per interventi di tutela dell’edilizia scolastica nel nostro Paese. Sarà pubblicato a breve in Gazzetta Ufficiale infatti il Decreto (Dpcm) firmato dal presidente del Consiglio, Matteo Renzi lo scorso 27 aprile e stato registrato dalla Corte di Conti il 25 maggio scorso.

Il decreto contiene al suo interno un ampio elenco di enti beneficiari: nel “bouquet” di interventi approvati e dichiarati ammissibili si contano 3506 pianificazioni proposte da oltre 1500 enti locali. Il Governo fa sapere che “sono state soddisfatte a pieno le 280 candidature relative agli interventi dell’operazione #scuolenuove Comuni, Province e Città metropolitane, nonché gli interventi legati all’operazione Mutui BEI Comuni, per un totale di 99 milioni circa”. Sono inoltre state “totalmente soddisfatte anche le 5 candidature valide concernenti gli interventi operazione Mutui BEI Province e Città metropolitane. Gli spazi finanziari concessi per tale fattispecie ammontano a circa 2 milioni di euro”.

Edilizia scolastica pubblica

Edilizia scolastica pubblica

Giulia Zanata, Angela Silvia Pavesi, 2014, Maggioli Editore

"Sono soddisfatta perché abbiamo già provveduto in tempi rapidi e coinvolgendo i governi regionali a mettere in atto una delle azioni più importanti previste nel decreto del Fare. L'edilizia scolastica, come dichiarato all'inizio del mio mandato, rappresenta una delle...

34,00 € 30,60 € Acquista

su www.maggiolieditore.it

Il numero davvero elevato di richieste ha fatto sì che per molte di esse lo sblocco di risorse divenisse solo parziale e inferiore alla metà degli importi richiesti. Ci si riferisce qui alle richieste residuali rispetto a quelle relative a città metropolitane e mutui BEI. In questo caso la scelta è stata quella di livellare percentualmente la disponibilità per tutti gli enti. “Per i 3221 interventi di edilizia scolastica candidati – si legge in una nota della struttura di missione presso Palazzo Chigi – si è dovuto procedere a una riduzione lineare, proporzionale all’importo richiesto dagli Enti”.

Sempre in materia di edilizia scolastica va segnalato che è da pochi giorni online il Bando Scuole Innovative, con la piattaforma per partecipare ufficialmente attiva. Dal 25 maggio scorso è possibile sottoporre la propria candidatura per la progettazione e realizzazione di edifici e scolastici nuovi.

Per una rassegna completa di casi studio a colori relativi a progetti di edifici scolastici innovativi Maggioli Editore consiglia il volume fresco di stampa intitolato Progetti di scuole innovative. Il libro, scritto dal Prof. Arch. Massimo Rossetti e dall’Ing. Domenico Pepe, con la prefazione di Norbert Lantschner, affronta il tema dell’innovazione tecnologica negli edifici scolastici, con particolare riferimento all’architettura in legno, e presenta 15 casi studio corredati da informazioni tecniche e particolari costruttivi.

In stretta connessione con questo tema è necessario menzionare anche la pubblicazione del bando di concorso per dirigente scolastico: per ottenere tutte le informazioni in merito al Concorso per Dirigenti Scolastici consulta lo Speciale sul Bando sul nostro sito partner Leggioggi.it.

Dal web


Dal web

Gli Speciali

Scrivi un commento