Bando ISI 2015 (INAIL)

Scadono oggi i termini per accedere alla procedura per l’accesso al Bando ISI 2015 predisposto da INAIL per ottenere i contributi a fondo perduto fino a 130mila euro per progetti di miglioramento delle condizioni di salute e sicurezza dei lavoratori.

L’INAIL rammenta in questo senso che si chiudono oggi alle ore 18,00 i termini per la valutazione dei progetto da finanziare attraverso il Bando. La procedura riguarda i progetti delle imprese interessate a beneficiare dei 276 milioni messi a disposizione dall’INAIL attraverso il consueto bando annuale articolato su base regionale.

La valutazione è necessaria al fine di conoscere il punteggio attribuito al progetto, per comprendere se è stata superata la soglia di ammissibilità. In caso positivo, le imprese, in un successivo “step”, dovranno effettuare la richiesta vera e propria di finanziamento, a partire da una data che sarà resa nota il 19 maggio prossimo.

Il bando si configura come un’occasione unica per le imprese che vogliono fare investimenti ingenti per migliorare la salute e la sicurezza dei propri lavoratori, concedendo infatti un contributo a fondo perduto pari al 65% della spesa ammissibile (fino ad un massimo di 130mila euro). Gli investimenti oggetto di richiesta possono riguardare:
– l’acquisto di macchinari, impianti o attrezzature nuovi di fabbrica, ristrutturazioni;
– adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale;
interventi di bonifica amianto.

Per ulteriori info leggi l’articolo INAIL, Bando ISI 2015: i requisiti da rispettare per partecipare.

Una volta scaduto il termine di questa sera, a partire dal 12 maggio (mercoledì prossimo), le imprese che hanno raggiunto o superato i 120 punti fissati per la soglia di ammissibilità, potranno proseguire nella procedura telematica, scaricando il proprio codice identificativo.

Per conoscere i criteri per l’attribuzione del punteggio leggi qui.

Poi ci sarà la terza fase, quella relativa alle richieste di finanziamento online.

Sicurezza in cantiere, cosa cambia con il jobs act

Sicurezza in cantiere, cosa cambia con il jobs act

Danilo G.M. De Filippo, 2016, Maggioli Editore
Nuova Guida in formato ebook che sintetizza le novità apportate dal d.lgs. n.151/2015, titolato titolato “Disposizioni di razionalizzazione e semplificazione delle procedure e degli adempimenti a carico di cittadini e imprese e altre disposizioni in materia di rapporto di...

5,90 € 4,90 € Acquista

su www.maggiolieditore.it

Le nuove regole per il POS e il PSS semplificati

Le nuove regole per il POS e il PSS semplificati

Danilo De Filippo, 2016, Maggioli Editore

Il Piano operativo della sicurezza (POS), redatto da ciascun datore di lavoro delle imprese appaltatrici, deve riferirsi esclusivamente al singolo cantiere interessato dalle lavorazioni, e non può essere dunque un documen- to generico e indefinito, né...

26,00 € 23,40 € Acquista

su www.maggiolieditore.it

Dal web


Dal web

Gli Speciali

Scrivi un commento