Si è conclusa settimana scorsa la terza edizione di Klimahouse Toscana 2016 facendo registrare un grande successo di affluenza di visitatori e soddisfazione degli espositori, riconfermandosi come appuntamento di riferimento per il settore dell’edilizia sostenibile e per tutti coloro che hanno a cuore i temi del comfort abitativo e del risparmio energetico degli edifici. L’evento è stato visitato nei tre giorni di manifestazione da oltre 6.000 visitatori fra operatori del settore, tecnici, professionisti e privati.

E’ stato ricco e seguitissimo il programma degli eventi che hanno corredato la fiera durante tutto l’arco del suo svolgimento: oltre 2.000 visitatori hanno preso parte ai convegni e assistito ai workshop, con un ottimo successo in particolare per le visite di Insight e le consulenze richieste agli esperti CasaClima. Questi dati mettono in luce la grande attenzione ai contenuti e manifestano quanto l’esigenza di informazione, e di conseguenza la crescita di consapevolezza anche per i privati cittadini su questi temi sia forte.

Siamo soddisfatti dal risultato di Firenze, altissimo il numero di partecipanti ai convegni e alle visite guidate di Insight. Questo è un indicatore che testimonia anche questa volta la qualità di questa manifestazione e l’alto livello di contenuti proposti, anche grazie alla forte collaborazione con i partner nazionali e locali” dichiara Thomas Mur, direttore di Fiera Bolzano.

Con questa terza edizione Klimahouse Toscana ha ribadito e rafforzato ulteriormente la sua vocazione di propulsore culturale e catalizzatore di buone pratiche. Infatti oltre a costituirsi come vetrina privilegiata per soluzioni costruttive altamente tecnologiche, efficaci e funzionali volte alla massimizzazione dell’efficienza energetica, della funzionalità e del comfort abitativo, Klimahouse Toscana si configura sempre più come incubatore di idee e di tecnologie, luogo di crescita e approfondimento culturale e strategico, in grado di mettere in contatto enti pubblici, imprenditori, cittadini e professionisti, attivando un processo virtuoso da realizzare con una rete di alleanze strategiche che coinvolgono tutti i livelli della filiera costruttiva e istituzionale.

I dati di partecipazione manifestano indubbiamente un forte interesse da parte del pubblico e degli addetti ai lavori” dichiara Sergio Gatteschi, Amministratore Unico dell’Agenzia Fiorentina per l’Energia, “e altrettanto rilevante è stato il grado di partecipazione delle autorità degli enti locali a tutti i livelli, dal Comune di Firenze, alla Città Metropolitana, alla Regione Toscana, i quali hanno dato vita a un dibattito politico di livello molto alto rispetto ai temi dell’efficienza energetica in edilizia in Toscana. Anche i temi sviluppati nei convegni, sempre affollatissimi, e il confronto che ne è scaturito, hanno portato a considerazioni e spunti di riflessione davvero notevoli, a mio avviso i più alti degli ultimi anni”.

Grande soddisfazione per l’andamento di questa edizione emerge anche dagli espositori intervistati.

Possiamo trarre da questa edizione di Klimahouse Toscana, per noi la seconda, un bilancio molto positivo – dichiara Leonardo Colombo HVAC Sales Manager dell’azienda Vortice – Ritengo che Klimahouse Toscana sia una manifestazione che ha buoni margini di crescita: siamo testimoni di come le tematiche legate all’efficienza energetica, per noi un settore di grande rilievo, stiano prendendo sempre più piede su tutto il territorio nazionale e qui nel centro Italia. Abbiamo registrato un trend molto positivo rispetto allo scorso anno, con un cambio di passo importante nell’approccio culturale dei nostri interlocutori.

Sulla stessa lunghezza d’onda anche Francesco Lascialfari, Socio titolare Lascialfari Sas, che dichiara: “E’ già la terza edizione di Klimahouse Toscana a cui prendiamo parte e considerando il fatto che il mercato sta cambiando reputiamo questa manifestazione una vetrina importantissima per i nostri prodotti e per le aziende che vedono il futuro come una opportunità e non con preoccupazione.

La testimonianza di Matteo Rossi, direttore tecnico di Toscana Legno conferma come “la Fiera Klimahouse Toscana rappresenta indubbiamente un riferimento forte per il settore delle costruzioni. Tutti gli anni abbiamo riscontrato una buona affluenza e apprezziamo anche per questa edizione un trend estremamente positivo.”

Dal web


Dal web

Gli Speciali

Scrivi un commento