Bonus Mobili giovani coppie

Esistono molteplici dubbi applicativi in merito al nuovo Bonus Mobili dedicato alle coppie under 35: saranno chiariti dalla circolare dell’Agenzia delle Entrate 31 marzo 2016, n.7/E recante oggetto “Interventi di ristrutturazione edilizia – Bonus mobili per giovani coppie”?

Piccola premessa: la Legge di Stabilità 2016, intervenendo sulle agevolazioni previste ai fine IRFEF per il settore edilizio, tra l’altro, ha infatti prorogato fino al 31 dicembre 2016 le misure agevolative dirette a favorire il recupero del patrimonio edilizio nonché quelle previste per l’acquisto di mobili per il relativo arredo: introducendo anche una nuova agevolazione per l’acquisto di mobili da parte di giovani coppie. Ciò che affiorava dalla Legge di Stabilità era che il Bonus Mobili 2016 è esteso anche alle giovani coppie under 35 che comprano arredi per la casa acquistata da destinare ad abitazione principale, senza necessità di eseguire interventi di ristrutturazione edilizia.

Tre i punti chiave evidenziati nella circolare in merito al Bonus Mobili giovani coppie:
1. La coppia deve essere coniugata o convivente more uxorio da almeno tre anni
2. Almeno uno dei due componenti la giovane coppia non deve aver superato i 35 anni di età
3. Essere acquirenti di un’unità immobiliare da adibire ad abitazione principale della giovane coppia. Su questo punto in particolare, l’Agenzia chiarisce che l’acquisto dell’unità può essere effettuato nel 2016 o anche nel corso del 2015, ampliando in tal modo lo spettro dei possibili beneficiari.

Leggi il punto di vista emesso da AGEFIS subito dopo l’emanazione della norma nell’articolo Bonus Mobili 2016: l’agevolazione per le giovani coppie.

In riferimento al “bonus mobili”, la Legge di Stabilità (art. 1, comma 75) ha ampliato la platea di destinatari, individuando specifici requisiti soggettivi in presenza dei quali è anche elevato da 10mila a 16mila euro il limite massimo di spesa detraibile. Al fine di chiarire meglio i dettagli applicativi di tale agevolazione, l’Agenzia delle Entrate ha pubblicato la circolare 31 marzo 2016, n. 7/E recante oggetto “Interventi di ristrutturazione edilizia – Bonus mobili per giovani coppie”.

Con la presente circolare l’Agenzia delle Entrate prova a fornire chiarimenti sulla applicazione delle agevolazioni. La circolare concentra il suo focus proprio sulla nuova modalità di Bonus Mobili soffermandosi nello specifico su:
soggetti che possono beneficiare della detrazione;
beni agevolabili;
– ammontare della spesa detraibile;
adempimenti.

Consulta la Pagina speciale di Ediltecnico sul Bonus Mobili 2016.

Con riferimento ai requisiti necessari per accedere al nuovo Bonus Mobili, si spiega nella circolare, è necessario “essere una coppia coniugata o una coppia convivente more uxorio da almeno tre anni. Per le coppie coniugate, non rilevando il requisito di durata del vincolo matrimoniale, è sufficiente che i soggetti risultino coniugati nell’anno 2016. Per le coppie conviventi more uxorio, la convivenza deve durare da almeno tre anni. Tale condizione deve risultare soddisfatta nell’anno 2016 7 ed essere attestata o dall’iscrizione dei due componenti nello stesso stato di famiglia o mediante un’autocertificazione resa ai sensi del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445; b) non aver superato, almeno da parte di uno dei componenti la giovane coppia, i 35 anni di età. Per non creare disparità di trattamento in base alla data di compleanno, il requisito anagrafico deve intendersi rispettato dai soggetti che compiono il 35° anno d’età nell’anno 2016, a prescindere dal giorno e dal mese in cui ciò accade; c) essere acquirenti di un’unità immobiliare da adibire ad abitazione principale della giovane coppia”.

Per tutti i chiarimenti si consiglia di scaricare qui la circolare delle Entrate.

Le detrazioni fiscali sulla casa 2016

Le detrazioni fiscali sulla casa 2016

Fusano F., 2016, Maggioli Editore
Prontuario operativo sulle agevolazioni per l’efficienza energetica e la ristrutturazione (Ecobonus 65% - Detrazione 50%): procedure e adempimenti, 18 casi pratici risolti e link alle norme e alle circolari ufficiali Aggiornato alla Legge di Stabilità 2016

7,90 € Acquista

su www.maggiolieditore.it

Dal web


Dal web

Gli Speciali

1 COMMENTO

Scrivi un commento