Maggioli Editore


Esame di Stato architetti e ingegneri 2016: date, sedi, modalità

AUTONOMI

È stata pubblica dal MIUR l’ordinanza ministeriale n. 112 del 01/03/2016 che fissa le date, sedi e modalità dell’ esame di Stato architetti e ingegneri, cioè di abilitazione per le professioni regolamentate di architetto e ingegnere.

Per la sessione estiva dell’ esame di Stato architetti e ingegneri il termine di iscrizione sarà il 23 maggio 2016. L l’inizio delle prove d’ esame abilitazione architetti ingegneri per le lauree quinquennali è fissato per il 15 giugno 2016, mentre per le lauree triennali è fissato per il successivo 22 giugno 2016.

Per la sessione autunnale il termine di iscrizione sarà il 19 ottobre 2016. L ’inizio delle prove d’ esame abilitazione architetti ingegneri per le lauree quinquennali è fissato per il 16 novembre 2016, mentre per le lauree triennali è fissato per il successivo 23 novembre 2016.

In relazione a ciò, sulla base della mia esperienza ventennale relativa alla preparazione, attraverso l’organizzazione di specifici corsi di preparazione nella città di Milano, le cui caratteristiche possono essere estrapolate visitando il sito www.afcstudio.it, e che comunque hanno generato i testi maggiormente utilizzati per la preparazione, editi dalla Maggioli , “Guida pratica alla progettazione” e “Prontuario Tecnico Urbanistico Amministrativo” entrambi giunti alla V edizione, ecco alcune informazioni relative all’organizzazione d’esame, diversa da sede a sede.

Dello stesso autore leggi anche Riforma degli Appalti, cosa cambia per architetti e ingegneri?

L’esame di Stato da Architetto, in relazione alla tipologia  di laurea, quinquennale o triennale, e alla relativa classe di laurea, da la possibilità di iscriversi nella sez. A , nei settori Architettura, Pianificazione Paesaggistica, e Conservazione, o nella sez.B settori Architettura iunior e Pianificazione iunior.

8891611130 Esame di Stato architetti e ingegneri 2016: date, sedi, modalità

Prontuario tecnico urbanistico amministrativo


Alberto Fabio Ceccarelli , 2015, Maggioli Editore

La quinta edizione del Prontuario presenta numerose novità.

Il volume tiene conto delle ultime novità legislative (tra cui L. 164/2014, L. 114/2014, L. 23/2014): ciò ha determinato la revisione delle parti relative al T.U. Edilizia, al Codice dei Beni Culturali e...


59,00 € 53,10 € Acquista

su www.maggiolieditore.it


 

Iscrizione all’esame di laurea quinquennale

In tutti i casi l’esame consiste in più prove, pratica e scritte oltre all’orale. Nel caso di laurea quinquennale, in maniera più specifica:

Per l’iscrizione alla sez. A settore Architettura, è previsto un esame di stato che consiste in una prova pratica avente ad oggetto la progettazione di un’opera di edilizia civile o di un intervento a scala urbana, unitamente ad una prova scritta relativa alla giustificazione del dimensionamento strutturale o insediativo della prova pratica svolta; successivamente una seconda prova scritta vertente sulle problematiche culturali e conoscitive dell’architettura, ed infine, per gli ammessi, perché risultati sufficienti alle prove grafica e scritte,  una prova orale consistente nel commento dell’elaborato progettuale e nell’approfondimento delle materie oggetto delle prove scritte, nonché sugli aspetti di legislazione e deontologia professionale;

Per l’iscrizione alla sez. A settore “pianificazione territoriale” sono previste in successione   una prova pratica avente ad oggetto l’analisi tecnica dei fenomeni della città e del territorio o la valutazione di piani e programmi di trasformazione urbana, territoriale ed ambientale;  una prova scritta in materia di legislazione urbanistica; per gli ammessi all’orale una discussione sulle materie oggetto della prova scritta e pratica, nonché sugli aspetti di legislazione e deontologia professionale;

Per l’iscrizione alla sez. A settore “paesaggistica” sono previste in successione   una prova pratica avente ad oggetto le tematiche paesaggistiche ed ambientali;  una prova scritta su temi di cultura ambientale e paesaggistica; per gli ammessi all’orale una discussione sulle materie oggetto della prova scritta e pratica, nonché sugli aspetti di legislazione e deontologia professionale;

Per l’iscrizione alla sez. A settore “conservazione dei beni architettonici e ambientali” sono previste in successione   due prove scritte su temi di cultura e tecnica della conservazione; per gli ammessi  una discussione sulle materie oggetto delle prove scritte, nonché sugli aspetti di legislazione e deontologia professionale.

70870b917452d08d4b31a88029e62b81 mg Esame di Stato architetti e ingegneri 2016: date, sedi, modalità

Guida pratica alla progettazione


Ceccarelli Alberto Fabio, Villatico Campbell Paolo , 2014, Maggioli Editore

Qualificato testo di riferimento per la progettazione architettonica e urbanistica, la Guida pratica alla progettazione costituisce uno strumento indispensabile per prepararsi all'esame di Stato per architetti e ingegneri civili/edili, laurea triennale e...


78,00 € 70,20 € Acquista

su www.maggiolieditore.it


 

Iscrizione all’esame di laurea triennale

Per i laureati in architettura triennali, invece il relativo esame di stato per l’iscrizione alla sez. B settore architettura iunior prevede una prova pratica consistente nello sviluppo grafico di un progetto esistente o nel rilievo a vista, e nella stesura grafica di un particolare architettonico; una prova scritta avente ad oggetto la valutazione economico-quantitativa della prova pratica; una seconda prova scritta consistente in un tema o prova grafica nelle materie caratterizzanti  il percorso formativo; per gli ammessi, una prova orale nelle materie oggetto delle prove scritte, e in legislazione e deontologia professionale.

Infine, per l’iscrizione alla sez. B settore pianificazione iunior  il relativo esame prevede una prova pratica avente ad oggetto l’analisi tecnica dei fenomeni della città e del territorio o la valutazione di piani e programmi di trasformazione urbana, territoriale ed ambientale; una prova scritta vertente sull’analisi e valutazione della compatibilità urbanistica di un’opera pubblica;  una seconda prova scritta consistente in un tema o prova grafica nelle materie caratterizzanti il percorso formativo; per gli ammessi,  una prova orale nelle materie oggetto delle prove scritte e in legislazione e deontologia professionale.

Per tutte le 22 sedi d’esame – Bari (Politecnico) Matera (Univ. della Basilicata) Cagliari, Camerino, Catania, Cesena (Univ. Bologna) Ferrara, Firenze, Genova, Milano (Politecnico) Napoli (Univ. Federico II) Napoli (II Università) Palermo Parma Perugia, Pesacara (Univ. G. D’Annunzio) Roma ‘La Sapienza’ Reggio Calabria Sassari Torino (Politecnico) Trieste Venezia (Ist. Architettura) - , la data della prima prova è fissata dal MIUR con specifica ordinanza, così come riportato in precedenza per l’anno 2016, mentre le prove successive hanno un andamento diverso, in relazione a specificità locali.

A titolo esemplificativo, quindi, le diverse modalità organizzative sono:

a) prova grafica e prima prova scritta, svolte il primo giorno in 8 ore; il giorno successivo, tutti i candidati, ammessi “sub iudice”, svolgono la seconda prova scritta, con 4 ore a disposizione; successiva correzione di tutte e tre le prove e, se raggiunta la sufficienza in ognuna, ammissione all’orale (es. Milano);
b) prova grafica e prima prova scritta, svolte il primo giorno in 8 ore, salvo che nella sede di Aversa, ove le ore a disposizione sono 10; dopo un periodo che può variare da 15 giorni a oltre 2 mesi, successivamente alla correzione di quanto fatto il primo giorno, ammissione dei candidati risultati sufficienti nelle prime due prove alla seconda prova scritta, il cui tempo a disposizione è normalmente di 4 ore; correzione della seconda prova e successiva ammissione alla prova orale (es. Firenze – Pescara – Aversa – Napoli);
c) prova grafica, prima e seconda prova scritta svolte tutte nello stesso giorno in 8 ore; successivamente alla correzione, dopo un periodo che può variare da tre settimane ad oltre due mesi, ammissione alla prova orale (ciò avviene solo nelle sedi Emiliane di . Ferrara – Parma).

Tutti i laureati possono presentare domanda di iscrizione a scelta in una delle 22 sedi sopracitate.

In un mio prossimo articolo specificherò alcune indicazioni per una corretta preparazione all’ esame abilitazione ingegneri 2016.

 

copertina guida 1 Esame di Stato architetti e ingegneri 2016: date, sedi, modalità

Guida pratica alla progettazione + Prontuario tecnico urbanistico amministrativo


Alberto Fabio Ceccarelli , 2015, Maggioli Editore

 Esame di Stato architetti e ingegneri 2016: date, sedi, modalitàVolume 1: "Prontuario tecnico urbanistico amministrativo"

La...


110,00 € 99,00 € Acquista

su www.maggiolieditore.it



Articolo pubblicato il 14/03/2016 in PROFESSIONI
Tags ,

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>



Archivio

Ultimi Articoli


tutti gli articoli in primo piano della redazione di Ediltecnico.it

Video dal Web

Il Canale YouTube dei Progettisti seleziona i migliori video dalla rete: interviste, novità, prodotti e tecnologie per i Professionisti Tecnici

Bonus fiscali per i condomini minimi: OK anche senza Codice Fiscale

News dal Network Tecnico




Colophon e ContattiPubblicità su questo sitoTermini e CondizioniElenco dei BloggerLink UtiliMappa del sito