Il 3 marzo è il Consiglio dei Ministri ha approvato il testo del nuovo Codice Appalti con una serie di novità che riguardano la progettazione, i requisiti per le gare, il minimo ribasso, i pagamenti diretti ai subappaltatori e altro. I Professionisti tecnici hanno protestato ma c’è ancora la possibilità di cambiare il testo nei prossimi passaggi prima dell’approvazione (Consiglio di Stato, Conferenza delle Regioni e Commissioni competenti di Camera e Senato). Il nuovo Codice Appalti potrà essere modificato per tornare poi a Palazzo Chigi per la definitiva approvazione, entro il 18 aprile. Seguirà la pubblicazione sulla Gazzetta ufficiale.

Clicca qui per leggere il testo del Codice Appalti approvato il 3 marzo in CdM.

Leggi Sul Nuovo Codice Appalti gli Architetti si contraddicono.

Ecco una novità interessante, proprio per noi professionisti. Il decreto Codice Appalti stabilisce che nelle procedure di aggiudicazione di appalti il criterio guida è quello dell’offerta economicamente più vantaggiosa ma sono stati stabiliti dei criteri premiali per i professionisti e le imprese particolarmente virtuose. Vediamoli

 

Codice Appalti, criteri premiali per professionisti e imprese

Il nuovo Codice Appalti prevede, in fase di valutazione delle offerte, criteri premiali per le imprese. Tali premi seguiranno la valutazione dell’offerta e riguarderanno le aziende e gli offerenti che hanno un maggior rating di legalità.
Riguarderanno anche beni, lavori e servizi che presentano un minore impatto sulla sicurezza e sulla salute dei lavoratori, oltre che sull’ambiente.

I criteri premiali vogliono agevolare la partecipazione alle procedure di affidamento delle microimprese, piccole e medie imprese, per i giovani professionisti e per le imprese di nuova costituzione.

Per i professionisti sono interessanti anche Le novità del Codice Appalti sui Concorsi di progettazione e i Requisiti per le Gare

Per tutte le altre novità del Codice Appalti uscito dal CdM clicca qui

 

Gli onorari professionali per le opere pubbliche

Gli onorari professionali per le opere pubbliche

Carlo Lanza, 2016, Maggioli Editore

Dopo  l’abrogazione  delle  tariffe  professionali  dettata  dai  provvedimenti  del  2012  (Decreto  Legge n. 1/2012 e Legge di conversione n. 27/2012), il quadro normativo, relativo alla determinazione dei...

29,00 € 26,10 € Acquista

su www.maggiolieditore.it

Dal web


Dal web

Gli Speciali

Scrivi un commento