Klimahouse Toscana

Dopo il grande successo per le prime due edizioni di Klimahouse Toscana, Fiera Bolzano ha deciso di organizzare nuovamente la manifestazione dal 1 al 3 aprile 2016. Un mix fieristico mirato al Centro e Sud Italia e che punta a soddisfare la crescente richiesta di partecipazione da parte di aziende del settore dell’edilizia sostenibile a Klimahouse a Bolzano, che vanta una lista d’attesa di settanta aziende. L’iniziativa riscontra in Toscana un rilevante consenso, l’anno scorso hanno visitato questa manifestazione 6.600 operatori del settore.

L’esposizione dell’efficienza energetica nel centro Italia
Klimahouse Toscana
offre, oltre all’esposizione di circa 100 aziende, anche un ricco programma di eventi formativi e informativi con convegni specializzati, presentazioni, workshop, e mostre. Tra gli appuntamenti in calendario, le visite tecniche guidate agli edifici CasaClima per mostrare agli operatori del settore e al pubblico esempi di realizzazioni energeticamente efficienti del territorio. Grazie alla collaborazione con gli artigiani CasaClima toscani saranno proposti ai visitatori, come l’anno scorso, cinque workshop di un’ora ciascuno con l’iniziativa Klimahouse Toscana Academy che punta a realizzare una struttura angolare in legno.

L’evento è patrocinato dal Comune di Firenze, dalla Regione Toscana, dalla Provincia di Firenze, da Confindustria Toscana, dall’Ordine degli Architetti, dall’Ordine degli Ingegneri, dal Collegio dei Geometri e dei Periti Industriali, da Confartigianato e CNA Firenze, da ANCI Toscana, da ARPAT, da FNA Federamministratori, da EALP e FORMEDIL Toscana. Ruolo di primo piano per l’Agenzia Fiorentina per l’Energia che rappresenta l’Agenzia CasaClima a livello regionale.

Per tutte le info sulla Fiera vai al sito ufficiale.

Alcune opinioni dal settore
Nicola Lascialfari
dell’Agenzia Lascialfari afferma: “Siamo in fiera perché riteniamo che sia la realtà più adatta per presentare i nostri prodotti. Klimahouse Toscana è importante perché nella nostra regione c’è ancora bisogno di educare le persone e le realtà verso un’edilizia sostenibile. Speriamo nel gioco di squadra, la crisi si sente ma siamo fiduciosi”.

Della medesima opinione è Massimo Tamburini di Antico Borgo: “Siamo in fiera perché siamo soddisfatti della precedente edizione. Klimahouse Toscana è l’unica fiera importante presente su Firenze per il settore di nostro interesse ed è bene diffondere i criteri per costruire nel rispetto ambientale. Crediamo nel gioco di squadra per combattere la crisi e lo dimostriamo anche con il nostro stand collettivo. La crisi può stimolare la ricerca di nuove soluzioni”.  Oltre alle aziende toscane abbiamo sentito anche chi accompagna da sempre Fiera Bolzano da Bolzano verso tutte le itineranti.

Leonardo Giovannini di Rubner Holding afferma: “Siamo in fiera perché è una buona vetrina e offre opportunità di contatto. Klimahouse Toscana è importante per il territorio perché può sollecitare le buone pratiche. Il gioco di squadra è importante. Noi sentiamo la crisi in modo relativo perché siamo visti come le costruzioni del futuro. È importante per noi essere presenti a KT perché in Toscana la costruzione tradizionale è in pietra mentre quella in legno è ancora poco praticata”.

Dal web


Dal web

Gli Speciali

Scrivi un commento