Dl Ambiente, ok del Senato. Al bando le sportine

Via libera da Palazzo Madama alla conversione in legge con modificazioni del decreto legge 25 gennaio n. 2  sulle misure in materia ambientale.

Resta invariato rispetto alla versione approvata dalla Camera (vedi “Dl Ambiente, in anteprima il testo approvato dalla Camera“), l’articolo sulla commercializzazione dei sacchetti di plastica,  con l’unica novità di un possibile anticipo nell’emanazione del decreto interministeriale.

“Questo voto – ha dichiarato il vicepresidente nazionale di Legambiente Stefano Ciafani – mette fine alle sciocche mistificazioni messe in atto da chi, come alcuni pseudo ambientalisti, tentava di svilire una norma fondamentale per liberare il nostro paese dall’invasione delle buste di plastica.

L’approvazione di questa norma – ha continuato Ciafani – sostenuta anche dall’Ordine del giorno presentato dai senatori Ferrante e Fluttero, può offrire un futuro possibile a alcune aree industriali del nostro Paese in evidente declino. D’altra parte, anche la posizione recentemente espressa da un soggetto non certo di parte, come Plastics-Europe di Federchimica, che riconosce la norma EN 13432 come unico disciplinare valido, conferma la giusta direzione da intraprendere per uno sviluppo moderno e innovativo del paese”.

Dal web


Dal web

Gli Speciali

Scrivi un commento