Condominio: contabilizzazione del calore e consumi involontari

Entro la fine del 2016 in Italia è previsto l’obbligo di installare le valvole termostatiche obbligatorie in tutte le case, per contenere la spesa energetica delle nostre case. L’obbligo è introdotto dalla direttiva europea 2012/27/Ue. La mancata installazione entro i termini previsti prevede delle sanzioni comprese tra 500 e 2.500 euro, a seconda delle disposizioni previste dalle varie Regioni.

Leggi anche Contabilizzazione individuale del calore: mero costo o investimento redditizio?

 

Valvole termostatiche: tipologie e prezzi

Termostato intelligente per la gestione a zone della temperatura, circa 300 euro

[amazon kw= “B00MPJF8UQ”]

 

Testina termostatica, circa 15 euro:

[amazon kw= “B00FG0F2KM”]

 

Termostato per radiatore, circa 15 euro:

[amazon kw= “B00DFYUDIW”]

 

Termostato programmabile, circa 30 euro:

[amazon kw= “B009PN2NGM”]

 

Valvole termostatiche digitali programmabili, circa 50 euro:

[amazon kw= “B00FQHNC3Y”]

 

Valvole termostatiche prezzi: quanto si deve spendere per installarle?

Ci viene in aiuto ProntoPro.it con un’indagine condotta analizzando i prezzi richiesti dagli idraulici nelle principali città italiane e che rivela che il costo. Il costo per installare una singola valvola termostatica in Italia può variare molto, oscillando fra i 70 e i 100 euro ma il costo medio nazionale corrisponde a 78 euro per ogni valvola.

Prendiamo in considerazione un appartamento medio di 80 mq con 5 termosifoni, il costo medio totale si attesta intorno ai 390 euro.

Facciamo adesso alcuni esempi relativi ad alcune città italiane, sempre nello stesso appartamento medio.

Milano. I prezzi possono salire fino a 100 euro, registrando un +28% per singola valvola rispetto alla media.
Roma. Un +22% rispetto alla media nazionale e un costo totale, pari a 475 euro.

Le aree urbane in cui la media dei costi è inferiore rispetto a quella nazionale sono le città del Centro e del Sud Italia. Su tutte Massa Carrara e Grosseto in cui si registra un -12%.

In tutta la penisola i costi si abbassano a meno della metà, se il radiatore è munito di valvole predisposte a ricevere un congegno aggiuntivo che le rende termostatiche. L’utilizzo delle valvole termostatiche porta a una riduzione dei costi del riscaldamento domestico fino a circa il 23% (fonte: Facile.it) grazie a una gestione intelligente della temperatura in funzione di ogni specifico ambiente, per esempio con una temperatura più stabilizzata e uniforme in tutta la casa.

Vuoi 10 consigli utili?

 

Riscaldamento in casa, ecco intanto i 3 consigli degli idraulici

1.I numeri da 0 a 5 sulle valvole termostatiche. Per utilizzare al meglio le valvole termostatiche, i professionisti consigliano di regolare ogni singola valvola a proprio piacimento attraverso una scala graduata attorno alla manopola con numeri che solite mante  vanno da 0 a 5. I numeri non corrispondono con precisione a una temperatura, ma di solito si prende in considerazione che il 3 corrisponde a circa 20 gradi. L’indicazione però varia anche in base alla posizione del radiatore e della valvola, quindi gli idraulici suggeriscono di usare un normale termometro per trovare la giusta equivalenza tra il numero sulla valvola e la temperatura della stanza.

2.Non superate mai i 20°C (limite previsto dalla legge) per due motivi: non trovare una bolletta carissima, evitare sbalzi di temperatura eccessivi tra interno ed esterno.

3.Abbassare la temperatura durante le ore in cui la casa è disabitata o in cui non è necessario è un consiglio quasi scontato ma è sempre bene riportarlo quando si parla di riscaldamento… non dite che non vi siete mai dimenticati di spegnerlo di notte…

 

La contabilizzazione del calore negli edifici con riscaldamento centralizzato

La contabilizzazione del calore negli edifici con riscaldamento centralizzato

R. Colombo, F. Zerbetto, 2015, Maggioli Editore

Il decreto legislativo n° 102/2014, con il quale il Governo Italiano ha recepito la direttiva 2012/27/UE, ha reso obbligatoria la misurazione individuale del calore consumato negli edifici.

In particolare la contabilizzazione indiretta,...

26,00 € 23,40 € Acquista

su www.maggiolieditore.it

Dal web


Dal web

Gli Speciali

6 Commenti

  1. Buongiorno. I miei dubbi sono:
    -è obbligatorio anche il contabilizzatore o solo la valvola?
    -il costo 70/100 è riferito alla sola valvola o anche al contabilizzatore?
    -Il professionista deve redigere un APE per ogni app. to?
    grazie.

  2. Salve, complimenti per l’articolo molto interessante, concordo pienamente con questa legge per un semplice motivo, abitando a Roma e conoscendo tanta gente e frequentando le loro case, ho scoperto che avendo quasi tutti i riscaldamenti centralizzati, con una temperatura esagerata, aprivano le finestre per stemperare l’ambiente. Ora possono realmente risparmiare e sopratutto inquinare meno.

  3. Buongiorno,
    pertanto non è obbligatorio il contabilizzatore?? e al caso che cifre possono chiedere per singolo contabilizzatore a termosifone?
    Io abito in condominio e vorrei capire se sono obbligata a metterlo….
    grazie

  4. Buongiorno io ho 5 termosifoni e l’amministratore ha preventivato 750 euro per l’installazione delle valvole.mi sembra un po esagerato…..abito a Borgaro torinese..grazie tina

  5. Salve, io ho montato da solo le valvole che li ho comprati da Bricoman e per un termosifone ho speso €26. Le valvole sono Giacomini di marca e sono di qualità

Scrivi un commento