Concorso scuola 2016

Il momento è finalmente giunto: è uscito il bando per il Maxi concorso scuola 2016 che recluterà 63.712 nuovi docenti. Poche ore fa sono stati pubblicati in Gazzetta Ufficiale i tre bandi del concorso riservato a 63.712 docenti: uno per la scuola d’infanzia e primaria, uno per la secondaria di I e II grado e l’ultimo, infine, destinato al sostegno. Consulta qui i bandi di concorso pubblicati venerdì sera 26 febbraio (quarta Serie Speciale – Concorsi ed Esami n. 16 del 26-2-2016).

In precedenza all’interno della Gazzetta Ufficiale  sono state pubblicate le nuovi classi di concorso poste alla base del “Concorsone”, con il MIUR che ha provveduto a fornire e definire l’esatta suddivisione dei posti.

I posti disponibili sono 7.237 per la scuola d’infanzia, 21.098 per la primaria, 16.616 per la secondaria di primo grado e 18.255 per la secondaria di secondo grado 18.255. Tra i dati disponibili emergono quelli relativi ai posti disponibili per classi di concorso.

Attenzione: nel concorso scuola ci sono posti disponibili anche per i laureati in ingegneria e architettura (previo TFA).

Scopri qui i libri e gli strumenti fondamentali per la preparazione al Concorso Scuola 2016.

Concorso scuola 2016: i posti disponibili

Le funzioni per l’iscrizione al concorso saranno aperte al termine del mese di febbraio. Il portale del Ministero dell’Istruzione accoglierà un mini-sito web dedicato al concorso all’interno del quale si potranno reperire tutte le informazioni utili e attraverso cui si potrà accedere direttamente alla domande di partecipazione al concorso.

Ci sono diversi posti disponibili per coloro che sono laureati in ingegneria e architettura (ovviamente è condizione necessaria per tali figure aver attraversato il percorso del TFA, il tirocinio formativo attivo che consente di ottenere l’abilitazione all’insegnamento). Ecco i posti disponibili nel Maxi concorso scuola 2016 per i professionisti tecnici
– 300 posti per la classe A017 – Disegno e storia dell’arte negli istituti di istruzione secondaria di II grado.
– 68 posti per la A008 – Discipline geometriche, architettura, design d’arredamento e scenotecnica
– 175 posti in A037 – Scienze e tecnologie delle costruzioni, tecnolologia e tecnica di rappresentazione grafica
– 2454 posti in A060 – Tecnologia nella scuola secondaria di I grado
– 124 posti in B014 – Laboratori di scienze e tecnologie delle costruzioni
– 14 posti in A002 – Design dei metalli, dell’oreficeria, delle pietre dure e delle gemme
– 81 posti in A054 – Storia dell’arte
– 990 posti in A0001 – Arte immagine nella scuola secondaria di I grado

Sono previsti 3 bandi all’interno del Concorso scuola: per infanzia e primaria, secondaria di I e II grado, sostegno.

Leggi anche l’articolo Jobs Act Autonomi: tutte le tutele del disegno di legge.

Concorso scuola 2016: le prove

La prima prova scritta e si svolge al computer: con 8 domande sulla materia di insegnamento di cui 2 in lingua straniera (inglese, francese, tedesco o spagnolo, obbligatoriamente l’inglese per la primaria). Ci saranno 6 a risposta aperta (di carattere metodologico non nozionistico) e 2 (quelle in lingua) a risposta chiusa. Le due domande in lingua prevedono cinque sotto-quesiti, ciascuno a risposta chiusa. Il candidato dovrà dimostrare di avere un livello di competenza pari almeno al livello B2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le lingue. Lo scritto avrà una durata di 150 minuti.

Sono inoltre previsti 45 minuti per la prova orale: 35 per una lezione simulata e 10 di interlocuzione fra candidato e commissione. Nella valutazione dei titoli si valorizzeranno, fra l’altro, i titoli abilitanti, il servizio pregresso, il dottorato di ricerca, le certificazioni linguistiche.

Dal web


Dal web

Gli Speciali

1 COMMENTO

  1. Sono un ingegnere laureato alla specialistica. Vorrei sapere se posso partecipare al concorso per l insegnamento anche se non ho seguito il TFA

Scrivi un commento