Vetri innovativi Saint Gobain per l’Urban center di Torino

La magia del vetro e la concretezza delle prestazioni. Il nuovo Urban Center di Torino metterà in mostra d’ora in poi il ruolo del vetro nel settore delle costruzioni che verrà: bello da vedere, ma anche funzionale alla realizzazione progettuale, in grado di offrire efficienza energetica, sicurezza, e luminosità.

Saint-Gobain Glass Italia ha infatti fornito il materiale delle cinque grandi vetrine su via Milano e su piazza Palazzo di Città della struttura, grazie a SGG Vision-Lite, il nuovo vetro antiriflesso abbinato a SGG Planitherm, vetro a bassa emissività, per rispondere alle esigenze estetiche e di altissimo isolamento termico invernale e estivo, per il risparmio sulla bolletta energetica e sulla qualità dell’aria. In un’unica vetrata isolante sono state raccolte diverse tecnologie e tanti vantaggi, dando vita alla soluzione ideale per le vetrine dei negozi che si aprono su marciapiedi di transito dei pedoni.

Efficienza energetica votata al bello
La necessità di limitare i consumi energetici si è d’altronde ormai imposta come una priorità, sia per preservare le sempre più scarse risorse di combustibili fossili sia per ridurre l’inquinamento ambientale generato nelle fasi di produzione dell’energia. In Italia, in particolare il d.lgs. 192 del 2005 prevede una serie di prescrizioni prestazionali in materia di efficienza nell’uso dell’energia in edilizia, e i valori massimi della trasmittanza termica ammissibile per pareti, solai e soffitti.

Nel caso dell’Urban Center di Torino, le prescrizioni di efficienza/isolamento termico si applicano, come da legge, alle superfici di involucro rivolte verso l’esterno, ovvero alle pareti che prospettano verso la strada, dove il vetro è elemento predominante. Sono state così adottate vetrate isolanti per garantire il rispetto delle prescrizioni sul risparmio energetico invernale con valore di trasmittanza non superiore ad 1,7 W/m2K, il limite assegnato alla zona climatica di Torino. La soluzione proposta da Saint-Gobain Glass garantisce oggi un risparmio energetico superiore al 20% ed un considerevole miglioramento del comfort abitativo.

Vetrine tutte da vedere. In sicurezza
Le vetrate della struttura sono esposte all’esterno su marciapiedi frequentati da persone e quindi devono garantire sia una funzione espositiva sia la sicurezza delle persone che ne vengono a contatto. È necessario infatti che le persone possano osservare attraverso le lastre quanto viene esposto all’interno in qualsiasi condizione di illuminamento, e che la riflessione luminosa della vetrata sia contenuta.

L’innovazione tecnologica Saint-Gobain Glass è stata così raccolta in un prodotto ad hoc, SGG Vision-Lite, dotato di un rivestimento superficiale applicato su lastre SGG Diamant – un vetro extrachiaro estremamente trasparente – in grado di ridurre enormemente il riflesso e di rendere la vetrina pressoché invisibile.

I criteri di sicurezza per la protezione delle persone, infine, impongono che le lastre utilizzate siano sicure, ovvero composte di vetri che in caso di rottura accidentale non rilascino frammenti pericolosi per passanti e visitatori. Lo speciale assemblaggio di SGG Vision-Lite in vetri stratificati di sicurezza SGG Stadip assicura tale prestazione.

Dal web


Dal web

Gli Speciali

Scrivi un commento