Maggioli Editore


INAIL, Bando ISI 2015: la procedure per fruire dei finanziamenti quest’anno

Bando ISI 2015 sicurezza INAIL

Al via il nuovo bando INAIL per l’anno 2016, incentivi alle imprese per la salute e sicurezza dei lavoratori.

Anche quest’anno l’INAIL ha confermato il suo impegno nell’incentivare le imprese che investono nella salute e sicurezza dei propri lavoratori, con la pubblicazione del nuovo Bando ISI 2015 INAIL. L’iniziativa parte con una dotazione di circa 276 milioni di euro, suddivisa in budget regionali.

La novità principale di quest’anno è l’introduzione di una nuova misura, dedicata in maniera specifica ai progetti di bonifica amianto. A questa misura si aggiungono naturalmente le altre misure ormai note dai precedenti bandi, ossia i progetti di investimento e i modelli organizzativi e di responsabilità sociale.

Ma vediamo in dettaglio i contenuti principali di questa importante agevolazione:
- Possono aderire all’iniziativa tutte le imprese, indipendentemente dalla forma giuridica, che hanno sede in Italia e che rispettano tutti i criteri e i requisiti di ammissibilità indicati al punto 4 del bando.
- Ogni impresa può presentare una sola domanda, in una sola Regione o Provincia Autonoma scegliendo una sola misura fra le tre misure disponibili (investimento, modelli organizzativi, bonifica amianto).
- Il contributo viene concesso in conto capitale ed è pari al 65% dell’investimento ammesso, sino ad un massimo di € 130.000,00 per impresa. E’ stabilito inoltre un contributo minimo, che ammonta ad € 5.000,00. Tale limite non deve essere rispettato per le aziende con massimo 50 dipendenti che richiedono il contributo per l’adozione di modelli organizzativi.

Il contributo in questione rientra nella normativa de minimis, le imprese devono pertanto rispettare le soglie massime di contributi pubblici ottenibili in base al settore di riferimento:
-  € 15.000,00 per il settore agricoltura;
-  € 30.000,00 per il settore pesca e acquacoltura;
- € 100.000,00 per il settore del trasporto su strada;
- € 200.000,00 per tutti gli altri settori.

Tutte le imprese interessate possono presentare domanda, tramite apposite credenziali di accesso, sul portale INAIL a partire dal 1° marzo 2016 e sino alle ore 18 del 5 maggio 2016 e verificare il raggiungimento della soglia minima di punteggio (120 punti). Per completare la procedura di trasmissione della domanda sarà poi necessario scaricare il proprio codice identificativo ed inviare lo stesso con le modalità e le tempistiche che verranno successivamente pubblicate dall’Inail.

Tutta la documentazione inerente il bando, suddivisa in base agli avvisi regionali, è reperibile sul portale INAIL nella sezione dedicata agli incentivi per la sicurezza e raggiungibile a questo indirizzo.

Per maggiori info ed una consulenza specifica in materia consulta il sito jpmservice.it.


Articolo pubblicato il 14/01/2016 in SICUREZZA
Tags , , ,

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>



Archivio

Ultimi Articoli


tutti gli articoli in primo piano della redazione di Ediltecnico.it

Video dal Web

Il Canale YouTube dei Progettisti seleziona i migliori video dalla rete: interviste, novità, prodotti e tecnologie per i Professionisti Tecnici

Box doccia al posto della vasca da bagno: posso detrarre?

News dal Network Tecnico




Colophon e ContattiPubblicità su questo sitoTermini e CondizioniElenco dei BloggerLink UtiliMappa del sito