Horizon 2020

La ricerca e l’innovazione sono le nuove strategie adottate dall’Unione Europea con lo scopo di rafforzare la sua competitività, creare posti di lavoro e favorire il giusto clima per lo sviluppo di nuove idee e scienze. Spesso è proprio dagli investimenti nella ricerca che nascono le innovazioni e le conquiste tecnologiche capaci di dare vita a nuove industrie e all’espansione dei mercati. La crisi attuale crea un ambiente in cui una folata di novità può condurre ad un orizzonte di opportunità capace di imporsi in tutto il panorama europeo dell’innovazione: in questa direzione Horizon 2020 potrà assicurare la competitività sul piano del know-how della Comunità Europea.

Horizon 2020 è lo strumento di finanziamento alla ricerca scientifica e all’innovazione della Commissione europea che ha un budget stanziato tra i più alti del mondo: quasi 80 miliardi di euro, per 7 anni (dal 2014 al 2020). I fondi stanziati sono a gestione diretta e contribuiscono a finanziare progetti di ricerca o azioni volte all’innovazione scientifica e tecnologica capaci di apportare un significativo impatto sulla vita dei cittadini europei.

Possono puntare ai fondi tutte le persone fisiche o giuridiche indipendentemente dal loro luogo di provenienza. I primi numeri su Horizon 2020 raccontano, in controluce, di un’Italia terza per numero di progetti presentati, ma ventesima per progetti accettati: sintomo tangibile che nel nostro Paese le idee innovative esistono, ma non riescono con tutta probabilità ad individuare il percorso più adatti per esprimersi e venire a galla.

E proprio per conoscere ed orientarsi in maniera efficace all’interno di tutti i meccanismi del Programma Quadro Europeo per la ricerca e l’innovazione Maggioli Editore presenta l’e-book Horizon 2020: un utile strumento per orientarsi tra le principali finalità del programma. Ma cerchiamo di capire insieme come si struttura e compone l’e-book.

La prima parte ha lo scopo di portare a conoscenza il nuovo Programma Quadro Europeo analizzando le principali finalità, le azioni di ricerca e i beneficiari che possono partecipare ai finanziamenti.

La seconda sezione invece delinea le modalità di presentazione di idee innovative, idee d’avanguardia e le procedure di partecipazione ai bandi. Vengono poi descritti i criteri con i quali costituire e ricercare un partenariato atto a garantire la collaborazione scientifica e il requisito di “transnazionalità” all’interno dei progetti.

La terza parte dello strumento tratta infine tutti gli aspetti che si riferiscono alla fase di presentazione della proposta informando il lettore a proposito dei principali passaggi da adottare per partecipare con la propria idea d’innovazione (sottoposto a controllo di ammissibilità prima di essere valutato) e di creare un archivio dati nel quale inserire i propri stati di avanzamento.

L’e-book è redatto dal team di lavoro composto da Melania Braghin, Cristiano Collesi,Giorgia Mancinelli e Domenico Pepe

Progetto delle piste ciclabili

Progetto delle piste ciclabili

Roberta Maggio, Nicola Mordà, 2016, Maggioli Editore
La Legge di Stabilità 2016 ha stanziato 91 milioni di euro per le attività di progettazione e realizzazione di nuove piste ciclabili in Italia nell'arco del triennio 2016-2018. Questo ebook rappresenta un utile strumento operativo di supporto al progettista che si...

9,90 € 8,90 € Acquista

su www.maggiolieditore.it

Dal web


Dal web

Gli Speciali

Scrivi un commento