Al via i nuovi bandi per gli incentivi statali legati all’autoimprenditorialità, il 13 gennaio 2016 sarà pubblicato il bando per la concessione delle agevolazioni previste dalla Legge 185/2000.

Alle agevolazioni finanziate dal Ministero dello Sviluppo Economico, Direzione Generale per gli incentivi alle imprese e gestite da Invitalia, si potrà accedere presentando la domanda ed un piano di impresa (business plan) tramite una procedura informatica sul sito www.invitalia.it.

Le agevolazioni riguardano tutto il territorio nazionale e finanziano progetti di impresa con spese fino a 1,5 milioni di euro e prevedono un finanziamento agevolato a tasso zero della durata massima di 8 anni, che può coprire fino al 75% delle spese totali.

La tipologia delle spese ammissibili è ampia e comprende: suolo, fabbricati, opere edili/murarie, macchinari ed impianti, software, brevetti, licenze, formazione e consulenze specialistiche.

I beneficiari saranno micro e piccole imprese partecipate in prevalenza da donne e giovani di età compresa tra i 18 e i 35 anni, costituite in forma societaria da non più di 12 mesi dalla data di presentazione della domanda.

Potranno partecipare anche singole persone fisiche, presentando la propria idea imprenditoriale, ma con l’obbligo di costituire società entro 45 giorni dall’accesso alle agevolazioni.
I settori ammessi sono turismo, cultura, innovazione sociale, commercio, industria, artigianato e altri servizi.

La procedura che verrà attuata è del tipo denominato “a sportello” ovvero le richieste di finanziamento saranno esaminate in base all’ordine di presentazione, dopo la verifica formale della documentazione, è prevista una valutazione di merito che comprende anche un colloquio con gli esperti di Invitalia.

Il giorno 7 gennaio 2016 a Civitavecchia si svolgerà un corso di formazione (vedi programma e scarica la scheda di iscrizione) della durata di 8 ore per illustrare le agevolazioni e spiegare le modalità operative per accedere alle stesse.

NDR: Il corso sarà tenuto dall’Ing. Mauro CAPPELLO autore di “Guida ai fondi strutturali europei 2014-2020”.

Dal web


Dal web

Gli Speciali

1 COMMENTO

  1. Questo fondo è previsto solo per imprese che sono costituite da meno di 12 mesi, perciò non possono richiederle medie piccole imprese che hanno più di 12 mesi di attività alle spalle?

Scrivi un commento