Molte le novità che si rincorrono in questi giorni di accesa discussione intorno ai contenuti della Legge di Stabilità 2016: oltre a Ecobonus (detrazione 65% per l’efficienza energetica) e al Bonus ristrutturazione, resi validi anche per tutto il prossimo anno, la detrazione 65% per Art Bonus diventerà permanente.

L’ Art Bonus riconosce un credito d’imposta del 65% dell’importo donato per il finanziamento di interventi di manutenzione, protezione e restauro di beni culturali pubblici; per il sostegno a istituti e luoghi della cultura pubblici, fondazioni lirico sinfoniche, teatri di tradizione; per la realizzazione, il restauro e il potenziamento di strutture di enti e istituzioni pubbliche dello spettacolo.
Viste le numerose richieste e il grande successo riscosso dall’ Art Bonus, il varo della Legge di Stabilità 2016 ha confermato che tale agevolazione fiscale del 65% sarà permanente.

Per i lettori di Ediltecnico.it ecco il testo della Legge di Stabilità 2016 nella versione approvata giovedì 15 ottobre dal Consiglio dei Ministri (scarica il testo della Legge di Stabilità 2016 – versione non ancora in vigore). Testo e collegato passeranno all’esame delle Camere dei Deputati e del Senato per la definitiva approvazione, attesa, verosimilmente, entro Natale.

Nei giorni scorsi abbiamo seguito da vicino e approfondito anche gli altri contenuti più interessanti della Legge di Stabilità 2016 per i professionisti tecnici.  Che sono, come detto sopra:

– estensione per tutto il 2016 delle agevolazioni fiscali sulle ristrutturazioni edilizie e sugli interventi di riqualificazione energetica degli edifici. Per ulteriori dettagli, ne abbiamo parlato in questo articolo;

conferma è quella del Bonus Mobili con un’estensione significativa nella platea dei beneficiari. Dal 1° gennaio 2016 la Legge di Stabilità 2016 consente (almeno nella versione attuale del testo) alle giovani coppie under 35 di usufruire del bonus sull’acquisto degli arredi anche senza il rispetto del vincolo della ristrutturazione edilizia. Per ulteriori dettagli ne abbiamo parlato in questo articolo;

Segnaliamo una bella novità anche sul fronte fiscale per quanto riguarda le Partite IVA: si alza la soglia entro cui si rientra nel regime fiscale forfettario con aliquota al 15% che da 15.000 euro passa a 30.000 per i liberi professionisti, mentre per tutte le altre categorie l’aumento è di 10.000 euro.

Tante, dunque, le novità che bollono nella pentola della Legge di Stabilità 2016, contenute nella versione attuale del testo, e tante le novità per il prossimo anno, a patto che vengano confermate: tra queste anche la possibilità di detrarre il 65% se si finanziano interventi di manutenzione e restauro dei beni culturali, il cosiddetto Art Bonus.

Dal web


Dal web

Gli Speciali

Scrivi un commento