Già da alcune edizioni, le conferenze stampa di presentazione di RemTech Expo 2015 (Ferrara Fiere, 23-25 Settembre), il principale evento in Italia sulla tutela del territorio, hanno assunto una connotazione di veri e propri eventi “on-site” che, grazie alla collaborazione di istituzioni, enti e università italiane, focalizzano i temi che verranno trattati a RemTech direttamente nei luoghi in cui essi occupano le pagine della cronaca, sono oggetto di ricerca scientifica o dettano l’agenda politica.

Quest’anno, il lancio della IX edizione dell’appuntamento organizzato da Ferrara Fiere (con la partnership della Regione Emilia-Romagna) si terrà dalle 9.30 alle 13.30 di mercoledì 16 Settembre presso il Politecnico di Bari, Centro Interdipartimentale “Magna Grecia”, nell’ambito del seminario “Taranto oltre l’Ilva: approccio innovativo alle presenze industriali, attraverso la riqualificazione ambientale, la rigenerazione sociale e la valorizzazione territoriale nella programmazione sull’Area Vasta”.

Sala Rossa
La sala rossa del Politecnico di Bari  della sede di Taranto dove si terrà la presentazione di RemTech Expo 2015

Promosso in collaborazione con il Commissario Straordinario per gli interventi urgenti di bonifica, ambientalizzazione e riqualificazione di Taranto e con il Politecnico di Bari, l’incontro si annuncia di grande interesse e attualità, sia per gli argomenti in scaletta, sia per la caratura tecnica e istituzionale dei relatori.

Dopo i saluti del Rettore del Politecnico di Bari, Eugenio Di Sciascio, del Sindaco di Taranto, Ippazio Stefàno, e dell’Assessore all’Industria Turistica e Culturale della Regione Puglia, Gianni Liviano D’Arcangelo, il Commissario Straordinario di Governo per la bonifica, ambientalizzazione e riqualificazione di Taranto, Vera Corbelli, introdurrà e coordinerà i lavori, passando la parola proprio a RemTech. Sul suo ruolo di facilitatore di sinergie e semplificazioni nei sistemi ambientali si concentreranno i contributi di Nicola Zanardi, Amministratore Delegato di Ferrara Fiere, e di Silvia Paparella, Project Manager di RemTech.

Silvia Paparella
Silvia Paparella, project manager di RemTech Expo 2015

Sergio Prete, Commissario Straordinario di Governo dell’Autorità Portuale di Taranto, interverrà su “L’area portuale: bonifica e sviluppo”, mentre al centro della relazione di Vincenzo Cesareo, Presidente di Confindustria di Taranto, sarà lo sfidante imperativo “Ripensare il tessuto industriale in un nuovo scenario di sviluppo territoriale”. Di sviluppo si occuperà anche Antonio Panico, della Libera Università Maria Ss. Assunta (LUMSA), con “Una sana dinamica sociale per un vero sviluppo sostenibile”.

Il compito di indagare il versante mediatico toccherà a Paolo Messa, Fondatore della rivista Formiche e Consigliere di Amministrazione Rai, che approfondirà “L’importanza di una corretta informazione nella divulgazione delle complessità legate alle criticità ambientali”.

Il Ministero dell’Ambiente affiderà a Carlo Medaglia (Capo Segreteria Tecnica) e a Laura D’Aprile (Direzione TRI) la propria riflessione sul “Sistema industriale nello scenario della green economy”, cui seguirà il “Focus tecnologico” a cura di Francesco Ferraiolo, di Maccaferri Industrial Group.

Dal web


Dal web

Gli Speciali

Scrivi un commento