Efficienza energetica: dal primo Ottobre il Sistema Informativo sugli Attestati di Prestazione Energetica (SIAPE)

Il 1° ottobre 2015, è una data che segna una rivoluzione nella certificazione energetica e nei requisiti minimi degli edifici, sia soggetti a ristrutturazione, che di nuova costruzione. Infatti, entreranno in vigore i decreti attuativi della legge 90/2013 e tra i vari cambiamenti riguardati gli attestati di prestazione energetica, i requisiti minimi degli edifici e la relazione tecnica, sarà introdotto il Sistema Informativo sugli Attestati di Prestazione Energetica 
(SIAPE).

A cosa serve il SIAPE

Il SIAPE, sarà un utile strumento a servizio delle regioni e delle provincia autonome, per poter prevedere controlli e accertamenti sugli Attestati di prestazione energetica (APE), ma anche uno strumento di pianificazione strategica per l’attuazione di interventi di riqualificazione energetica, andando a concentrare le risorse nelle zone di maggiore necessità.

Il SIAPE sarà istituito dall’ENEA (Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile), entro 90 giorni dall’entrata in vigore del decreto, ed essendo un sistema informativo, sarà soggetto alle direttive del decreto legislativo n. 82 del 7 Marzo 2005 (codice dell’amministrazione digitale). Questo nuovo strumento sarà raccordato ai già esistenti sistemi informativi nazionali e regionali, in particolare ai catasti regionali degli impianti termici, introdotti con il decreto del Presidente della Repubblica n. 74 del 16 Aprile 2013.

Quali saranno i dati da inserire?

Il SIAPE conterrà i dati relativi agli APE, agli impianti termici e alle ispezioni e controlli, che potranno essere consultati telematicamente, sia dai cittadini, in forma aggregata, che dalle regioni, provincie autonome e comuni in base alla loro area geografica di competenza.

Ad alimentare il SIAPE con i vari documenti, saranno le regioni e provincie autonome, obbligatoriamente entro il 31 marzo di ogni anno.

L’ENEA  inoltre sul proprio sito realizzerà una sezione apposita dedicata alla prestazione energetica degli edifici, che conterrà oltre a numerose informazioni riguardo modalità e tecnologie per l’efficientamento energetico degli edifici, anche l’accesso al SIAPE, e ai relativi dati statistici sugli attestati di prestazione energetica emessi, e in particolare:

– numero dei certificati registrati;

– numero dei certificati controllati;

– numero dei certificati validati a seguito di controllo;

– distribuzione dei certificati per classe energetica;

indicando i dati totali e per annualità, divisi per regione e provincia autonoma, nonché il costo medio di realizzazione dell’attestato di prestazione energetica.

Il nuovo catasto degli APE, degli impianti termici e delle ispezioni e controlli, sarà successivamente integrato con il catasto degli edifici, gestito dall’Agenzia dell’Entrate.

APE - Guida al nuovo Attestato di Prestazione energetica

APE - Guida al nuovo Attestato di Prestazione energetica

De Simone Giovanna, 2015, Maggioli Editore

È in arrivo il nuovo APE, a partire dal 1 ottobre 2015, con l’abrogazione del
DPR 59/2009 e l’entrata in vigore di tre nuovi decreti che aggiornano Linee
Guida, requisiti minimi di efficienza e relazione tecnica di progetto. Tutto cambia,
l’Italia si...

26,00 € 18,20 € Acquista

su www.maggiolieditore.it

Progettazione e certificazione energetica degli edifici

Progettazione e certificazione energetica degli edifici

Pansa G., Lupica Spagnolo S., 2015, Maggioli Editore

Cosa cambia dal 1° ottobre 2015 con i 3 decreti 26 giugno 2015 attuativi del d.lgs. 192/2005

3,99 € 3,39 € Acquista

su www.maggiolieditore.it

Dal web


Dal web

Gli Speciali

Scrivi un commento