IMU terreni agricoli

Proprietari di terreni parzialmente montani, attenzione! C’è l’obbligo di presentazione della dichiarazione IMU entro la data perentoria del 30 giugno (domani è l’ultimo giorno buono) per i soggetti che non pagano l’imposta.

I coltivatori diretti e gli imprenditori agricoli professionali iscritti all’INPS che posseggono e conducono terreni in Comuni qualificati come parzialmente montani, pur non versando l’imposta, sono comunque tenuti a presentare la dichiarazione compilando il quadro con tutte le informazioni richieste e barrando la casella “Esenzione” (presente nel campo 15). Inoltre, nelle risposte FAQ fornite dal Ministero dell’Economia lo scorso 28 maggio 2015, si prevede che l’obbligo dichiarativo viene meno anche in tutti quei casi in cui la condizione soggettiva di coltivatore diretto o di IAP, iscritto nella previdenza agricola sia stata già dichiarata al comune in passato.

L’obbligo della dichiarazione riguarda, pertanto, tutti i proprietari coltivatori dei terreni parzialmente montani e si configura come particolarmente onerosa poiché devono essere riportati tutti i dati identificativi dei terreni. L’unico auspicio in questa direzione è che vi sia tolleranza da parte degli uffici comunali, specialmente in relazione alle particelle.

La situazione di caos emerge poiché l’esenzione dall’imposizione non sempre coincide con l’esonero dalla presentazione della dichiarazione. Come infatti chiarito dal ministero dell’Economia in occasione delle risposte alle FAQ sopra menzionate, la dichiarazione IMU deve essere presentata, per l’anno 2014, per i terreni agricoli posseduti e condotti da coltivatori diretti o da IAP, iscritti nella previdenza agricola, “a meno che il Comune sia, comunque, in possesso delle informazioni necessarie per verificare il corretto adempimento delle obbligazioni tributarie”. Di fatto l’obbligo dichiarativo viene meno in due circostanze:
– nel caso di terreni ubicati nei Comuni classificati come totalmente montani;
– nel caso di terreni ubicati nelle isole minori.

L’IMU terreni agricoli è stata protagonista di una “telenovela” senza fine quest’inverno: esenzioni, criteri per il pagamento, incertezze di vario tipo anche a livello legislativo. Per ripercorrere le vicende ed avere una visione generale della questione leggi l’articolo IMU terreni agricoli, ok al decreto: chi paga e chi no?

Dal web


Dal web

Gli Speciali

Scrivi un commento