DDL La Buona Scuola: 40 mln per prevenire il crollo dei solai e non solo

Nello scenario attuale del mondo delle costruzioni è in corso un forte processo di rinnovamento. Il nucleo di tale mutamento è individuabile, intanto, nel concetto di prestazione che i moderni edifici devono offrire, e garantire, per poter essere competitivi sullo scenario attuale. La prestazione riguarda tutti i requisiti dell’edificio:
– sicurezza strutturale,
– durabilità,
– facilità manutentive,
– contenimento dei consumi energetici,
– sostenibilità economica ed ambientale.

Tali requisiti investono i vari sottosistemi dell’edificio, evidentemente tra loro interagenti. In questo scenario riprendono vigore sistemi costruttivi, per così dire, tradizionali, quali le murature, che alla luce dell’ottimo compromesso di prestazioni statiche, anche in ottica sismica, e termiche, sia invernali che estive, sono una soluzione interessante per progettisti ed utenti.

Sotto tale profilo, il workshop è teso ad individuare tali interazioni a livello di componenti edilizi che incidono sull’involucro: le componenti opache, pareti anche portanti, e i sistemi di chiusura trasparenti. Nel corso del seminario saranno illustrate le prestazioni di detti componenti, confrontate con le norme specifiche di settore, individuando le buone regole costruttive ed i criteri di scelta che consentono di contenere entro i termini della sostenibilità economica le opzioni progettuali.

Progettare l’abitabilità – Sicurezza, prestazioni, comfort
Padova, 18 giugno 2015
Scarica il programma

L’evento è organizzato da Maggioli editore, dall’Ordine degli Ingegneri di Padova, che riconosce 3 CFP, in partnership con Gruppo Stabila e Internorm.

Puoi iscriverti a questo link.

Dal web


Dal web

Gli Speciali

Scrivi un commento