Detrazione 65%, come correggere l’errore dopo l’invio della documentazione a ENEA

Continuiamo la nostra indagine sulla detrazione 65% per il risparmio energetico. Oggi accendiamo due domande le cui risposte saranno interessantissime: la detrazione 65% è cumulabile con altre agevolazioni? Quale aliquota IVA si può applicare?

La detrazione d’imposta (55 o 65%) non è cumulabile con altre agevolazioni fiscali previste per i medesimi interventi da altre disposizioni di legge nazionali (quale, per esempio, la detrazione per il recupero del patrimonio edilizio).
Se gli interventi realizzati rientrano sia nelle agevolazioni previste per il risparmio energetico sia in quelle previste per le ristrutturazioni edilizie, si potrà fruire, per le medesime spese, soltanto dell’uno o dell’altro beneficio fiscale, rispettando gli adempimenti previsti per l’agevolazione prescelta.

 

Detrazione 65%: quale aliquota Iva si può applicare

Le cessioni di beni e le prestazioni di servizi poste in essere per la realizzazione degli interventi di riqualificazione energetica degli edifici sono assoggettate all’imposta sul valore aggiunto in base alle aliquote previste per gli interventi di recupero del patrimonio immobiliare.

In particolare:
– per le prestazioni di servizi relativi a interventi di manutenzione – ordinaria e straordinaria – realizzati su immobili residenziali, è previsto un regime agevolato con applicazione dell’Iva ridotta al 10%;
– per le cessioni di beni l’aliquota ridotta si applica solo quando la relativa fornitura è posta in essere nell’ambito del contratto di appalto.

Tuttavia, se l’appaltatore fornisce “beni di valore significativo”, l’aliquota ridotta si applica a tali beni solo fino a concorrenza del valore della prestazione (considerato al netto del valore dei beni stessi).

I beni di valore significativo sono quelli individuati dal decreto del Ministro delle Finanze del 29 dicembre 1999 e sono:
– ascensori e montacarichi;
– infissi esterni ed interni;
– caldaie;
– video citofoni;
– apparecchiature di condizionamento e riciclo dell’aria;
– sanitari e rubinetterie da bagno;
– impianti di sicurezza.

 

banner-inviatospeciale“Per il momento, è tutto, vi dò appuntamento alla prossima puntata di Detrazioni 65%. Tutte le informazioni necessarie per sostituire l’impianto di climatizzazione invernale e utilizzare la Detrazione 65% le trovate qui le trovate qui. Ne parliamo spesso, di detrazione per l’efficienza energetica, state sintonizzati su Ediltecnico. Ciao a tutti!”

Dal web


Dal web

Gli Speciali

Scrivi un commento