IMU terreni agricoli: nessuna sanzione per chi paga entro il 31 marzo

Nessuna sanzione per chi non ha versato l’IMU terreni agricoli entro il termine dell’11 febbraio scorso. È stato infatti approvato all’unanimità dalla Commissione Finanze e Tesoro del Senato un emendamento che consente di perfezionare il pagamento dell’imposta dovuta per il 2014 senza penali entro il prossimo 31 marzo 2015.

Per quanto riguarda i Comuni in cui i contribuenti saranno chiamati a versare l’IMU per i terreni agricoli, è possibile consultare l’elenco pubblicato alcuni giorni fa (leggi IMU terreni agricoli: l’elenco dei Comuni in cui bisogna pagare)

Ricordiamo, infine, che l’aliquota standard a cui fare riferimento è stata fissata al 7,6 permille, ma ciascun Comune ha la facoltà di decidere di modificarla autonomamente.

Delega fiscale: più tempo al Parlamento

E sempre durante la riunione della Commissione Finanze e Tesoro, è stata approvata a larga maggioranza un altro emendamento che modifica la tempistica per l’attuazione della delega fiscale.

Ad affermarlo è lo stesso presidente della Commissione, il senatore Mauro Maria Marino, che prosegue: «È un risultato importante, che consentirà al Parlamento di esprimere i pareri sui decreti delegati col necessario approfondimento e con tempi adeguati alla delicatezza dei temi da trattare».

Catasto dei terreni e imposizione fiscale degli immobili rurali

Catasto dei terreni e imposizione fiscale degli immobili rurali

Cenicola luigi, Iovine Antonio, 2014, Maggioli Editore

Il sistema catastale ha subito una profonda rivisitazione nell'ultimo ventennio, passando da una organizzazione storica in vari registri e mappe cartacei, di difficile consultazione, a un sistema informativo digitale, moderno e...

55,00 € 49,50 € Acquista

su www.maggiolieditore.it

Dal web


Dal web

Gli Speciali

Scrivi un commento