M’illumino di meno

È il grande giorno di “M’illumino di meno”: le città italiane si preparano al blackout simultaneo di questa sera (tra le 18 e le 19) con l’obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica sullo spreco quotidiano di energia. A restare al buio in difesa dell’ambiente saranno alcuni dei luoghi simbolo del Paese: dalla Piazza San Marco a Venezia all’Arena di Verona, dal Castello Sforzesco di Milano a Piazza del Campo a Siena, passando per il Campidoglio a Roma e la Mole Antonelliana di Torino. Senza contare piazze, vetrine, uffici e case che per un’ora e mezza resteranno al buio, illuminate solo dalla luce naturale delle candele.

Anche l’Agenzia del Demanio, in occasione di quella che è nei fatti una vera e propria giornata dedicata al risparmio energetico, ribadisce il suo impegno per limitare i consumi degli immobili pubblici. L’Agenzia aderirà oggi alla campagna “M’illumino di meno” e questa sera le luci in tutte le sedi presenti sul territorio nazionale saranno spente nell’orario di riferimento (18-19).

Per ampliare il discorso in materia di risparmio energetico consulta la Pagina speciale di Guidambiente.

L’Agenzia rammenta in proposito le iniziative messe in campo per rendere gli edifici pubblici sempre più efficienti e meno costosi, in un’ottica di risparmio per il bilancio dello Stato. Una di queste è quella degli Iper (Indici di performance), un applicativo informatico che consente di raccogliere dati e informazioni sui consumi energetici e sui costi gestionali degli edifici, e sulla base dei quali vengono elaborati indici di performance a cui le amministrazioni devono attenersi. Nell’ottica di promuovere comportamenti virtuosi l’Agenzia del Demanio svolge inoltre attività formative mirate per il personale impiegato, impegnandosi concretamente per una sempre maggiore sensibilizzazione al tema dell’efficienza energetica.

Dal web


Dal web

Gli Speciali

Scrivi un commento