Decreto fiscale, il provvedimento pubblicato in Gazzetta ufficiale

E’ stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il decreto legge 2 marzo 2012, n.16, sulle semplificazioni fiscali. La maggior parte dei provvedimenti è già in vigore. L’iter parlamentare prenderà il via dal Senato.

Tra le novità segnaliamo:

Imu per la case all’estero: esenzione sotto i 200 euro.  Per gli italiani che lavorano all’estero per lo Stato prevista la riduzione dell’aliquota di 0,4 punti percentuali (ma solo per il periodo in cui si lavora all’estero).  Detrazione (200 euro) se l’immobile e’ adibito ad abitazione principale.

Tares:  nuovo tributo comunale sui rifiuti e sui servizi è corrisposto, per le unità immobiliari a destinazione ordinaria, sulla base dell’80% della superficie catastale.

Elenco clienti-fornitori: salta la soglia di tremila euro dello spesometro per le comunicazioni ai fini Iva e torna invece l’elenco clienti-fornitori. Ci sarà una sola comunicazione per ciascun cliente al mese. Per le operazioni per le quali non è previsto l’obbligo di emissione della fattura, la comunicazione telematica è dovuta solo per le operazioni di importo non inferiore ad euro 3.600, Iva inclusa.

Contratti pubblici: il contribuente ammesso a reateizzazione del debito tributario è considerato a tutti gli effetti adempiente e saranno gli uffici finanziari a rilasciare le apposite certificazioni per partecipare a gare di affidamento di concessioni e di appalti.

Dal web


Dal web

Gli Speciali

Scrivi un commento