Bonus ristrutturazioni 2015

Bonus ristrutturazioni: la possibilità di usufruire della detrazione 50% per tale tipologia di lavori in casa è stata prorogata per tutto il 2015 (leggi in proposito l’articolo Legge di Stabilità 2015: tutte le misure in materia di edilizia e ambiente). Con particolare riferimento ai lavori di ristrutturazione, quali sono i limiti minimi di spesa per usufruire della detrazione stessa? A tale domanda risponde l’Agenzia delle Entrate in una delle interessanti FAQ aggiornate la scorsa settimana.

La risposta si articola in 6 punti, ognuno dei quali contiene una caratteristica o un requisito della complessiva (ed aggiornata) disciplina della detrazione 50% per le ristrutturazioni edilizie. Ecco la lista:

1. Per fruire della detrazione non sono previsti limiti minimi di spesa.

2. Se un immobile accatastato come ufficio viene trasformato in due unità abitative a seguito di ristrutturazione, è certamente possibile fruire della detrazione, a patto che nel provvedimento amministrativo che autorizza i lavori risulti chiaramente che la ristrutturazione comporterà il cambio d’uso del fabbricato.

3. La detrazione è fruibile anche per gli interventi eseguiti in proprio, calcolando il 50% sulle spese sostenute per l’acquisto dei materiali utilizzati.

4. È possibile detrarre le spese per l’imbiancatura dell’appartamento resasi necessaria a seguito di interventi agevolabili.

5. Oltre ai costi necessari per l’esecuzione dei lavori edili possono essere detratte le spese per la progettazione e le altre prestazioni professionali connesse e le spese per prestazioni professionali comunque richieste dal tipo di intervento.

6. Non è possibile fruire della detrazione per l’acquisto di pannelli fotovoltaici destinati a un’abitazione in costruzione, che verranno installati solo successivamente alla realizzazione dell’edificio, poiché tale tipologia di detrazione compete solo per immobili già censiti in catasto o per i quali sia stato richiesto l’accatastamento.

Per un ulteriore approfondimento in materia (con il comodo ausilio di normativa e tabelle) vai alla Pagina speciale di Ediltecnico sulle Detrazioni 50% per le ristrutturazioni.

A proposito di Bonus ristrutturazioni non va dimenticato che proprio la scorsa settimana è stato fornito l’aggiornamento della Guida dell’Agenzia delle Entrate con l’obiettivo di evidenziare le novità che sono entrate a far parte del corpus normativo del sistema di incentivi basati sulla detrazione IRPEF. Per ulteriori informazioni in merito e per scaricare le guide delle Entrate consulta l’articolo Bonus ristrutturazioni 2015: anno nuovo, Guida delle Entrate nuova.

Dal web


Dal web

Gli Speciali

1 COMMENTO

  1. Finalmente l’agenzia delle entrate ha fatto un FAQ semplice e interessante, anche chi non ha mai avuto a che fare con le ristrutturazioni capisce le risposte fornite dall’agenzia delle entrate.
    La speranza è che queste detrazioni servano a muovere il mondo dell’edilizia, che è in piena crisi.

Scrivi un commento