Riciclo al Maxxi di Roma
Riciclo al Maxxi di Roma

È ancora in corso al Maxxi – Museo Nazionale delle arti del XXI Secolo di Roma,  la mostra “Re-Cycle – Strategie per l’architettura, la città e il pianeta”. Quest’ultima, che ha avuto inizio il 1° dicembre 2011 e prevista fino al 29 aprile 2012, è stata prorogata fino al 20 maggio 2012.

 

Protagonista della mostra è il riciclo declinato in tutte le sue forme: disegni, modelli, video, fotografie e prodotti multimediali. “il riciclo è una strategia capace di inglobare i più diversi modi di trasformare uno spazio, dando risposte multiple e leggere alla crisi dei grandi sistemi o meglio dell’idea stessa di progresso”, afferma Margherita Guccione, direttrice del Maxxi Architettura, e aggiunge “Re-Cycle è innanzitutto una ricerca condotta dal MAXXI Architettura sui più rilevanti temi della contemporaneità, legati allo spazio costruito e al paesaggio. Dopo le grandi mostre monografiche e sulla collezione e i progetti site-specific, con Re-Cycle, una mostra interamente dedicata agli aspetti internazionalmente più avanzati della cultura architettonica e visiva, il museo completa un primo giro di sguardo complessivo sul paesaggio architettonico contemporaneo

 

La mostra, curata da Pippo Ciorra, espone oltre 80 opere tra disegni, modelli, progetti di architettura, urbanistica e paesaggio, in intesa con opere di artisti, designer, video maker, produzioni musicali e televisive e si espande all’esterno con due installazioni: il progetto Maloca dei designer brasiliani Fernando e Humberto Campana e il Padiglione Officina Roma in materiale riciclato del collettivo tedesco raumlaborberlin, entrambi realizzati in diretta nei giorni precedenti l’inaugurazione dal team del museo. “Un team curatoriale del museo che, seppur piccolo, mostra sempre tanta volgia di lavorare” afferma Pippo Ciorra, chief curator della mostra, riferendosi a Elena Motisi, Alexandra Kaspar, Alessio Rosati. Un team arricchito da personalità internazionali come gli architetti del Palais de Tokyo, Anne Lacaton e Jean-Philippe Vassal, e la partecipazione dello studio Koolas.

 

Con Re-Cycle – afferma Pippo Ciorra – il museo persegue tre obiettivi importanti per il suo futuro e per la sua identità. Il primo è una irruzione in piena velocità sulle questioni di massima attualità dell’architettura, in particolare la relazione complessa tra la ricerca espressiva d’avanguardia, prossima all’arte, e l’attenzione all’ambiente, così minuta da avvicinarci all’ecologia. Il secondo ha a che fare con quello che architetti debbano intendere come “sostenibilità” in un paese e in un continente già troppo costruito. Il terzo è in realtà una presa di posizione sulle tecniche e sulle modalità di recupero dei nostri paesaggi e le nostre città, alla luce della scarsa efficienza di piani, programmi e altri approcci tradizionali“. Infine aggiunge “come l’arte e l’architettura di oggi si confrontino quotidianamente con la pratica del riciclo ma introducendovi nella galassia di Re-Cycle, non intendiamo solo far capire quanto questa sia oggi necessaria, ma anche quanto sia sempre stato fatto riciclo, soprattutto in una città come Roma”.

 

Inoltre oggi al MAXXI, in collaborazione con il MIUR – Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca, si tiene il seminario per le scuole secondarie di secondo grado a cura di Mosè Ricci sulla mostra Re-cycle.

 

Il programma del seminario:

h. 10.30/11.00 – Accoglienza e accredito dei prenotati.

– h. 11.00/11.15Introduzione e apertura del seminario con Margherita Guccione (Direttore MAXXI Architettura), Giovanni Biondi (Capo Dipartimento per la programmazione e gestione delle risorse umane, finanziare e strumentali del MIUR), Michela Corsi (Dirigente Ufficio II – Direzione generale per lo Studente, l’Integrazione, la Partecipazione e la Comunicazione, MIUR)

– h. 11.15/11.20 – Ragioni e obiettivi dell’iniziativa con Mosè Ricci (curatore del seminario e Guest curator della mostra RE-cycle).

– 11.20/11.40 – Roma “riciclata” con Mario Lolli Ghetti (già Direttore Generale per il paesaggio,le belle arti, l’architettura e l’arte contemporanea).

h. 11.40/12.00Ripensare il patrimonio architettonico in chiave energetica con Edoardo Zanchini (Vicepresidente di Legambiente).

– h. 12.00/12.20La casa “su misura” per non consumare con Adriano Paolella (Direttore Generale WWF Italia).

– h. 12.20/12.30 – Il workshop officina Roma con i raumlaborberlin raccontato dagli studenti partecipanti.

– h. 12.30/13.00Presentazione della mostra Re-cycle. Strategie per l’architettura, la città il pianeta con Pippo Ciorra (Senior curator MAXXI Architettura), Mosè Ricci (Guest curator della mostra RE-cycle).

– h. 13.00/13.30 – Visita alla mostra Re-cycle. Strategie per l’architettura, la città il pianeta.

 

Segui la diretta in streaming

Dal web


Dal web

Gli Speciali

1 COMMENTO

Scrivi un commento