L’Autorità nazionale anticorruzione (ANAC), a capo della quale è stato designato il magistrato Raffaele Cantone, ha pubblicato il manuale relativo alla qualificazione delle imprese per l’esecuzione di lavori pubblici di importo superiori ai 150.000 euro.

“Il manuale”, scrive nella presentazione Cantone, “individua, per la prima volta, criteri rigorosi per l’utilizzo delle cessioni  di rami di azienda ai fini del rilascio dell’attestato di qualificazione; fornisce elementi dettagliati e stringenti per la valutazione dei lavori privati; introduce verifiche più puntuali ai fini dell’accertamento dell’indipendenza di giudizio delle SOA e della vigilanza sulla loro attività”.

Il documento aggiorna, integra e razionalizza circa 300 atti tra determinazioni, comunicati e deliberazioni – emanati negli ultimi 15 anni, dal 1999 ad oggi, dall’Autorità ed è efficace dallo scorso 29 ottobre, giorno successivo alla sua pubblicazione in Gazzetta Ufficiale (n. 251 del 28 ottobre 2014).

Il manuale, in versione PDF può essere scaricato a questo link, oppure collegandosi al sito dell’Autorità Nazionale AntiCorruzione.

Dal web


Dal web

Gli Speciali

Scrivi un commento