Pubblichiamo in anteprima per i nostri lettori il testo del decreto che definisce modalità e criteri per la formazione degli amministratori di condominio. Il regolamento dà attuazione alle legge sulla riforma del condominio (legge 11 dicembre 2012, n. 220.

Il decreto disciplina i criteri, le modalità e i contenuti dei corsi di formazione e di aggiornamento obbligatori per gli amministratori di condominio.

Il decreto prevede un corso iniziale e una serie di aggiornamenti. Il corso di formazione iniziale si svolge secondo un programma didattico predisposto dal responsabile scientifico del corso e ha una durata di almeno 72 ore. Sono previste esercitazioni pratiche per un terzo della durata totale.

Gli obblighi formativi di aggiornamento hanno una cadenza annuale.

Il corso di aggiornamento ha una durata di almeno 15 ore e riguarderà elementi in materia di amministrazione condominiale, in relazione all’evoluzione normativa, giurisprudenziale e alla risoluzione di casi teorico-pratici.

Positivo il giudizio di Assoedilizia che esprime la sua soddisfazione per l’impostazione del decreto che, fa sapere in una nota l’associazione: favorisce la professionalità degli amministratori senza appesantimenti di eccessivi obblighi amministrativi e di eccessive formalità burocratiche”.

Scarica la bozza del decreto sulla formazione professionale degli amministratori di condominio

Dal web


Dal web

Gli Speciali

Scrivi un commento