Sicurezza sul lavoro

Sicurezza sul lavoro ed incentivi: anche per l’anno 2014 l’Inail conferisce la possibilità alle aziende (comprese le imprese edili) di ottenere uno sconto sul premio assicurativo da pagare annualmente. Una possibilità, o per meglio dire un incentivo che continua ad essere garantito alle aziende virtuose che nel corso dell’anno abbiano eseguito interventi volti al miglioramento delle condizioni di sicurezza e di igiene nei luoghi di lavoro in aggiunta a quelli minimi previsti dalla normativa in materia.

Lo sconto (previsto dall’art.24 del Decreto Ministeriale 12 dicembre 2000 e rivisitato nel 2010) si concretizza nella cosiddetta “oscillazione per prevenzione”, un meccanismo che consente alle aziende che effettuano operazioni che vanno al di là dei minimi normativi di ottenere uno sconto che può giungere a coprire il 30% del premio INAIL annuale.

In materia di sicurezza sul lavoro leggi l’importante notizia di quest’estate in merito alla normativa regionale dell’Emilia Romagna. Ecco la notizia: Linee vita: in Emilia Romagna nuovo obbligo prorogato al 31 gennaio 2015.

Un importante strumento incentivante, volto alla tutela della sicurezza sul lavoro nel nostro paese: che però rischia di scomparire a causa del mare impetuoso scosso dai venti di “spending review” che aleggiano nel settore pubblico. La legge di stabilità 2014 ha infatti ridotto del 14,7% l’entità dei premi Inail, mettendo in neanche tanto ipotetico repentaglio il mantenimento in futuro di tale incentivo che si basa appunto sul bilancio dell’Istituto stesso: o almeno ad essere messa in dubbio è la possibilità che il bonus venga mantenuto alle condizioni attuali. L’Inail infatti andrà incontro a tagli progressivi per 1 miliardo nel 2014, 1,1 nel 2015, 1,2 nel 2016.

Sperando e confidando nella sopravvivenza di quello che da molti è considerato come uno degli strumenti più importanti per spingere le aziende italiane ad investire in sicurezza ed a implementare miglioramenti in un’ottica di responsabilità sociale d’impresa (e non solo di mero adeguamento di legge), non si può far altro che constatare come sul portale dell’Istituto Nazionale per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro sia stato pubblicato il nuovo modello OT 24/15, il modello da compilare per ottenere lo sconto. Grande importanza come sempre rivolta allo sviluppo e implementazione dei sistemi di gestione per la sicurezza sul lavoro, modelli organizzativi aziendali che puntano, attraverso una definizione puntuale delle procedure nell’ambiente di lavoro, a far calare in maniera rapida gli infortuni. Nel modello OT 24 pubblicato sul sito dell’Inail sono presenti tutte le informazioni per usufruire di questo sconto.

Dal web


Dal web

Gli Speciali

Scrivi un commento