L’UNI ha pubblicato il consueto piano nazionale di lavoro con l’elenco completo delle norme nazionali in fase di elaborazione (le norme UNI, le norme UNI/TS e le UNI/TR). Il documento, aggiornato a luglio 2014, ha cadenza trimestrale e segue l’edizione di maggio.

Acustica e sicurezza sui luoghi di lavoro
Tra le 90 pagine del documento, si segnala l’inizio dei lavori per la definizione dei programmi aziendali di riduzione dell’esposizione a rumore nei luoghi di lavoro.

La norma specifica come indicare gli interventi tecnici e organizzativi adottati dall’azienda per ridurre l’esposizione al rumore nei luoghi di lavoro nonché come identificare le aree di lavoro a maggior rischio al fine della loro delimitazione/segnalazione/restrizione all’accesso, così come richiesto dalla legislazione vigente, attraverso la redazione di un programma aziendale di riduzione dell’esposizione (PARE) al rumore.

L’ultimazione dei lavori è prevista per l’inizio del 2016.

Cemento, malte, calcestruzzi e cemento armato
Sono oltre una mezza dozzina i progetti di norme UNI, relative a cemento, malte, calcestruzzi e cemento armato, che trattano diversi argomenti: dalla reazione agli alcali alla determinazione del colore, fino agli additivi contro il ritiro del calcestruzzo.

Stima del valore di mercato degli immobili
Dovrebbe vedere la luce a novembre di quest’anno la norma sulla stima del valore di mercato degli immobili (sul tema si è soffermato anche Maurizio Savoncelli, presidente nazionale del CNGeGL, intervistato in esclusiva dalla nostra Redazione)

In particolare, la norma è finalizzata a definire principi e procedimenti funzionali alla stima del valore di mercato degli immobili sulla base della definizione prevista dalla direttiva 2006/48/CE, recepita con legge n. 15/2007, la quale specifica che per «valore di mercato» deve intendersi l’importo stimato al quale l’immobile verrebbe venduto alla data della valutazione in un’operazione svolta tra un venditore e un acquirente consenzienti alle normali condizioni di mercato dopo un’adeguata promozione commerciale, nell’ambito della quale entrambe le parti hanno agito con cognizione di causa, con prudenza e senza costrizioni.

Prevenzione incendi
A fine anno arriva anche la linea guida per la verifica dei requisiti di efficienza e funzionalità nel tempo di protettivi antincendio (passivi e reattivi) – Protezione applicata su strutture portanti in acciaio, calcestruzzo e compositi di calcestruzzo/lastre profilate di acciaio.

Ingegneria strutturale
Entro il primo trimestre del prossimo anno, infine, dovrebbero essere ultimate le linee guida per il monitoraggio delle strutture l’obiettivo di definire delle linee guida per il monitoraggio delle strutture.

Il documento si propone di individuare i criteri di progettazione dei sistemi di monitoraggio, le metodologie di identificazione dello stato delle strutture sulla base di classi e tipologie strutturali per le quali si raccomanda l’impiego dei sistemi di monitoraggio strutturale.

Il documento, inoltre, individua le caratteristiche e i requisiti dei componenti logici del sistema e le metodologie di rilevamento e di analisi dei dati, oltre alle metodologie di identificazione del danneggiamento e del degrado dei materiali.

Scarica il documento completo in PDF dal sito UNI

Dal web


Dal web

Gli Speciali

Scrivi un commento