Rendita castatale presunta. Utilizzabile il modello F24
Rendita castatale presunta. Utilizzabile il modello F24

È di venerdì 24 febbraio 2012 il provvedimento congiunto delle Agenzia del territorio e delle entrate, che consente l’utilizzo del modello F24, già utilizzato per il pagamento di numerosi tributi, a quei contribuenti per i quali è stata attribuita d’ufficio una rendita catastale presunta dell’immobile (cfr. art. 19, comma 10, del d.l. 78/2010).

 

Sono così estese le modalità di versamento unitario anche ai tributi speciali catastali e ai relativi interessi, sanzioni amministrative e oneri accessori, oltre che per l’inosservanza della normativa catastale, secondo quanto stabilito dal d.m. 8 novembre 2011.

 

Provvedimento interdirigenziale 24 febbraio 2012 n. 14335

Dal web


Dal web

Gli Speciali

Scrivi un commento