Prosegue il nostro viaggio nell’ambito della certificazione energetica degli edifici con l’analisi della disciplina relativa agli obblighi di dotazione e allegazione APE. Disciplina, a dire il vero, non proprio lineare e che ha richiesto, di recente, un nuovo intervento da parte del Consiglio nazionale del Notariato, che ha aggiornato lo studio n. 657-2013/C sulla guida operativa alla certificazione energetica degli edifici: un corposo documento di oltre 80 pagine. Ricordiamo ai nostri lettori che è disponibile anche il nostro utilissimo Prontuario alla Gestione degli APE: quando richiederlo, consegnarlo, allegarlo, affiggerlo (aggiornato a settembre 2016) contenenti pratiche tabelle in grado di coprire tutti i casi possibili, grazie all’incrocio di 44 tipologie diverse di edificio e 32 atti di trasferimento immobili.

Dopo avere affrontato il tema dell’obbligo di dotazione dell’APE e le relative sanzioni, oggi approfondiremo un altro obbligo: quello della allegazione APE, fornendo anche le informazioni circa le sanzioni che si rischiano in caso di inottemperanza.

Anzitutto è opportuno evidenziare un’osservazione del Notariato, secondo la quale “l’obbligo di allegazione APE è strettamente collegato all’obbligo di dotazione dell’attestato di prestazione energetica”. Come a dire, cioè, che c’è obbligo di dotazione, dove c’è obbligo di allegazione APE.

Non vale, invece, il caso contrario. Si possono verificare dei casi in cui c’è obbligo di dotazione ma non quello di allegazione (per esempio nelle cessioni immobiliari a titolo gratuito o nel caso di nuova locazione di singole unità immobiliari).

L’obbligo di allegazione APE è quindi da osservare nei casi di compravendita immobiliare, nei nuovi contratti di locazione soggetti a registrazione (con esclusione di quelli che hanno per oggetto singole unità immobiliari) e tutti gli atti di trasferimento immobiliare a titolo oneroso.

Niente obbligo di allegare l’attestato, quindi, in caso di atti di trasferimento dei diritti a titolo gratuito.

Focus sui contratti di locazione
Sul tema dell’obbligo di dotazione e allegazione APE nei contratti di locazione vale la pena soffermarsi ancora qualche istante.

Mentre l’obbligo di dotazione dell’attestato di prestazione energetica coinvolge tutti i nuovi contratti di locazione di edifici o di unità immobiliari, dall’altro lato, l’obbligo di locazione coinvolge sempre i nuovi contratti di locazione, ma con esclusione dei quelli non soggetti a registrazione (cioè i contratti che non superano i 30 giorni all’anno) e quelli che hanno per oggetto singole unità immobiliari.

Mancata allegazione APE: le sanzioni
Sulle sanzioni in caso di mancata allegazione APE, la pena pecuniaria varia da 3.000 a 18.000 euro; è ridotta della metà in caso di contratti di locazione di durata inferiore ai tre anni. Il decreto legge n. 145/2013 (convertito con la legge n. 9/2014) ha inoltre tolto la previsione della nullità del contratto in caso di inadempienza (il contratto rimane valido e si paga solo la sanzione amministrativa pecuniaria).

Ricordiamo ai nostri lettori che ulteriori informazioni e aggiornamenti si possono reperire sulla nostra Pagina speciale sull’attestato di prestazione energetica.

Prontuario di gestione degli APE (Attestato di Prestazione Energetica)

Prontuario di gestione degli APE (Attestato di Prestazione Energetica)

Paolo Zanoli, 2016, Maggioli Editore

Questo prontuario è indirizzato a tutti coloro che frequentemente hanno la necessità di gestire casi o problematiche relative agli Attestati di Prestazione Energetica degli edifici come:
- conoscere se occorre l'attestato nel caso di immobili soggetti a...

12,90 € 11,90 € Acquista

su www.maggiolieditore.it

Dal web


Dal web

Gli Speciali

1 COMMENTO

Scrivi un commento