Il contest #tettitaliani di Brianza Plastica, dedicato allo storico prodotto ISOTEC, ideato per celebrare i suoi 30 anni di presenza sul mercato, è giunto ormai alle fasi finali.

Da oggi tutti i progettisti e i fan di ISOTEC potranno esprimere un giudizio votando sul web la case history in gara che maggiormente li ha colpiti e interessati, attribuendo così il premio speciale “TETTO FAN”, destinato all’intervento con più “like” in Facebook.

Le votazioni sono aperte dal 23 al 30 giugno, basta accedere al link http://tinyurl.com/contesttettitaliani.

La giuria tecnica del concorso sta invece ultimando le votazioni per eleggere i progetti vincitori delle altre categorie in gara, che verranno resi noti l’8 luglio.

Verranno valutati: l’intervento di copertura in edilizia residenziale di particolare qualità o interesse (premio “TettoMio”), l’intervento più significativo su immobili di pregio e valore storico (premio “Tettovip”), l’intervento più grande per metratura di materiale applicato (premio “Tettobig”) e l’intervento che è stato documentato nel modo migliore (premio “Tettoclick”). Un secondo riconoscimento speciale, il premio fedeltà, è dedicato a chi ha presentato il maggior numero di lavori realizzati con ISOTEC.

Il primo premio assoluto decreterà il “TettoTop”, l’intervento migliore per accuratezza della documentazione, qualità e completezza del materiale a supporto (foto, video, documentazione tecnica).

In palio, un viaggio di architettura per 2 persone ad Abu Dhabi. I progetti in gara sono molteplici e diversi gli uni dagli altri: abitazioni collettive e private, edifici pubblici e caratterizzati da interesse storico, masserie, spazi liturgici, sono solo alcune delle tipologie edilizie in cui è stato impiegato ISOTEC.

Grazie, infatti, alla versatilità del sistema, che consente di isolare termicamente e ventilare il tetto adattandosi a qualsiasi struttura e finitura di copertura, i progetti iscritti al contest interessano le diverse zone climatiche distribuite in modo omogeneo su tutto il territorio italiano, offrendo così un panorama di casi applicativi molto interessante.

Segui il contest #tettitaliani sul sito http://tettitaliani.com e sui social network Facebook, Twitter e Youtube

Dal web


Dal web

Gli Speciali

Scrivi un commento