A partire dal 1° giugno 2014 è entrato in vigore il nuovo libretto di impianto per la climatizzazione, come stabilito dal decreto del Presidente della Repubblica n. 74/2013. Tecnici e installatori sono dunque chiamati ad apprendere le nuove modalità di compilazione del libretto, costituito da diverse tipologie di schede e “componibile” in base alle caratteristiche dell’impianto termico e/o di climatizzazione.

Il nuovo libretto di impianto, pensato e progettato per essere più facilmente digitalizzato, dovrebbe andare a costituire, in un prossimo futuro, il mattoncino con il quale edificare un Catasto Impianti finalmente uniforme su tutto il territorio nazionale (leggi anche Nuovo libretto di impianto obbligatorio dal 1° giugno: ecco cosa cambierà).

A differenza del precedente libretto, quello entrato in vigore questa settimana si pone come strumento in cui sia possibile descrivere le più diverse tipologie di impianti di climatizzazione, coerentemente con la definizione di impianto termico, estendendo il campo dai tradizionali generatori a combustibile (le caldaie) alle pompe di calore, ai gruppi frigo, gli impianti di teleriscaldamento, agli impianti di cogenerazione e a ogni altra diversa tipologia impiantistica destinata alla climatizzazione, sia estiva che invernale degli ambienti.

Ma come si compila il nuovo libretto di impianto?

Per fornire una analisi approfondita delle modalità operative, Maggioli Editore organizza per il prossimo 3 luglio a Bologna un seminario tecnico che vuole guidare i partecipanti alla corretta compilazione del nuovo libretto impianto per la climatizzazione.

A tenere il corso l’ing. Lucio Mario Caldani, libero professionista nel campo della progettazione impiantistica ed esperto in manutenzione impianti con incarichi di progettazione e gestione degli interventi in cantieri e in gestione di campagne di verifiche ispettive.

Il corso, per il quale è stato chiesto l’accreditamento professionale per i Geometri e per i Periti industriali vuole fornire un valido supporto per orientare gli operatori alla corretta compilazione del nuovo libretto d’impianto e dei relativi rapporti di controllo di efficienza energetica.

Per consultare l’intero programma del seminario tecnico e per iscriversi è possibile visitare la pagina dedicata sul sito dei convegni tecnici Maggioli Editore.

Dal web


Dal web

Gli Speciali

Scrivi un commento