Come annunciato dal sito Geolive.org, l’Agenzia delle Entrate ha pubblicato la versione Beta del nuovo PREGEO 10.6 per consentire ai professionisti di testare le nuove caratteristiche del software e fornire utili feedback prima della adozione ufficiale dell’applicazione.

I primi uffici a dare inizio alla sperimentazione di PREGEO 10.6 sono quelli delle province di Firenze, Genova, Reggio Calabria e Siena per poi essere estesa su tutto il territorio nazionale a partire dal prossimo 1° luglio 2014.

L’Agenzia delle Entrate renderà obbligatorio l’utilizzo della nuova versione del software (PREGEO 10 ver. 10.6.0) a partire dal 2 gennaio 2015.

La Direzione Centrale Catasto e Cartografia dell’Agenzia delle Entrate ha messo a disposizione anche delle istruzioni tecniche con le modalità operative per la redazione degli atti di aggiornamento con la nuova procedura PREGEO 10.6, che può essere scaricata a questo link.

Il nuovo modello riconosce automaticamente le variazioni catastali e, conseguentemente, la natura  dell’atto di aggiornamento a partire dalla proposta di aggiornamento, dall’estratto di mappa e dal modello per il trattamento dei dati censuari.

Sempre su Geolive.org è stato aperto un apposito thread di discussione sul forum per discutere delle problematiche che i professionisti coinvolti nella sperimentazione incontreranno durante l’uso della nuova versione di PREGEO.

Le principali novità della versione di PREGEO 10.6 sono le seguenti:

1. È possibile utilizzare i caratteri accentati nella Relazione Tecnica

2. È stata corretta la stampa delle distanze misurate estratte dall’ archivio Distanze Misurate

3. È possibile associare l’archivio DistanzeTAF dal menu (Archivio Punti Fiduciali / Associa archivio DistanzeTAF).

4. La gestione della Relazione Tecnica è stata inserita anche nella procedura di gestione del Libretto delle Misure

5. È possibile dematerializzare (PDF) i tipi PREGEO

6. È possibile caricare in PREGEO tipi dematerializzati (PDF)

8. Nella procedura delle monografie dei PF viene conservato il percorso di navigazione selezionato per la prima monografia associata.

9. Nel caso di selezione di una diversa provincia di competenza la procedura crea automaticamente la lista dei comuni appartenenti alla provincia selezionata.

10. Corretta la valorizzazione della maschera Punto Fiduciale altimetrico a seguito di selezione dal libretto (doppio click sulla riga di tipo 8).

11. Il valore convenzionale della quota pari a ‘9999’ non viene considerato nei calcoli altimetrici ed ai fini della riduzione delle distanze alla superficie di riferimento.

Fonte Geolive.org

Dal web


Dal web

Gli Speciali

Scrivi un commento