È finalmente uscito l’attesissima Guida essenziale alla prevenzione incendi  realizzata dall’ing. Leonardo Corbo, firma tra le più prestigiose ed autorevoli nel settore della sicurezza antincendio in Italia.

Il manuale si pone come uno strumento essenziale per il progettista antincendio che può usufruire di una trattazione estesa e completa delle linee fondamentali della prevenzione incendi. A impreziosire l’opera i numerosi disegni illustrativi derivati da casi reali con problemi pratici e soluzioni operative spiegate in dettaglio.

Insomma, questa  Guida essenziale alla prevenzione incendi  fornisce una proficua introduzione alla progettazione dei sistemi antincendio, alla Fire Safety Engineering e al processo prestazionale, istituiti con il decreto 9 maggio 2007.

In occasione dell’uscita del volume abbiamo incontrato l’ing. Corbo per porgli alcune domande.

Mauro Ferrarini. Ingegner Corbo, cos’è la prevenzione incendi. Può spiegarcelo in maniera sintetica?

Leonardo Corbo. Meglio di cos’è, le dirò qual è lo scopo della prevenzione incendi. L’obiettivo è prevedere l’andamento dei fumi in alcuni scenari di incendio rappresentativi delle condizioni connesse alla destinazione d’uso dell’edificio, al fine di individuare e verificare l’efficacia di una protezione passiva, della ventilazione naturale mediante finestre e/o evacuatori di fumo e, ove previsto, verificare l’efficacia di un impianto di ventilazione dimensionato per garantire la fruibilità del sistema di vie di uscita nei tempi progettati e/o previsti di esodo.

Mauro Ferrarini. Nella Guida essenziale alla prevenzione alla prevenzione incendi, tra i numerosi contenuti, vi è anche un Glossario di prevenzione incendi. Ci vuole spiegare cos’è e perché è stato inserito nell’opera?

Leonardo Corbo. Il glossario della prevenzione incendi ha lo scopo di facilitare l’approccio a tutto ciò che concerne il settore, dando la possibilità di risparmiare al tecnico progettista faticose ricerche, spesso difficili da condurre a termine, visti i continui rimandi che ogni specificazione implica.

Mauro Ferrarini. Una specie di manuale nel manuale quindi?

Leonardo Corbo. Sì, esattamente. Il glossario riporta i termini d’uso corrente nel campo della prevenzione incendi, spiegandone il significato ed indicando le specifiche funzionali e tecniche oltre al riferimento alla normativa che ha introdotto il termine.

Mauro Ferrarini. Un altro capitolo particolarmente interessante della guida è quello dedicato agli esempi progettuali …

Leonardo Corbo. Ho voluto raccogliere numerosi esempi concreti per illustrare praticamente ai progettisti come presentare l’istanza di valutazione dei progetti di prevenzione incendi. Ricordo che tale istanza deve essere preparata secondo il modello allegato al decreto del Direttore centrale per la prevenzione e sicurezza tecnica, così come stabilito dal decreto 7 agosto 2012. Gli esempi contenuti nella guida rispondono alle più recenti indicazioni. Viene spiegato anche passo per passo di come si compone e cosa deve essere inserito nella documentazione.

Mauro Ferrarini. Compreso anche l’eventuale ricorso all’approccio ingegneristico alla sicurezza antincendio?

Leonardo Corbo. Certo. Oltretutto nel manuale è presente un capitolo dettagliato dedicato alla Fire Engineering e all’approccio ingegneristico con esempi di studi fluidodinamici.

Guida essenziale alla prevenzione incendi

Guida essenziale alla prevenzione incendi

Corbo Leonardo, 2014, Maggioli Editore

L'opera è particolarmente qualificata per acquisire le conoscenze necessarie alla comprensione di tecniche e metodologie della prevenzione incendi. È realizzata da Leonardo Corbo, già Prefetto e...

34,00 € 30,60 € Acquista

su www.maggiolieditore.it

 

Dal web


Dal web

Gli Speciali

Scrivi un commento