Maggioli Editore


Ecco come richiedere l’IVA agevolata per i lavori edili

Ecco come richiedere l’IVA agevolata per i lavori edili

L’applicazione dell’aliquota ridotta al 10% nel regime dell’IVA agevolata in edilizia non è automatica. Al riguardo sono giunte in Redazione numerose richieste alla cui base vi è la seguente richiesta di chiarimento: come bisogna procedere per vedersi riconoscere dal fornitore l’aliquota ridotta per il lavori edili?

 

Definiti i confini e le tipologie di interventi che scontano le aliquote al 4%, al 10% o al 22%, è necessario che l’impresa che effettua i lavori edili (anche quelli di manutenzione ordinaria, come abbiamo visto nel post sull’applicazione dell’IVA agevolata in edilizia per i piccoli lavori edili) chieda al committente una dichiarazione con la quale quest’ultimo si assume la responsabilità per l’aliquota IVA ridotta applicata.

I lettori possono scaricare i modelli fac-simile per redigere tali dichiarazioni a questo link.

Le dichiarazioni sono diverse e vanno usate in base al tipo di richiesta: esistono dichiarazioni per l’applicazione dell’IVA ridotta in edilizia al 10% e al 4% per lavori di manutenzione ordinaria, straordinaria e per l’abbattimento delle barriere architettoniche (su questo tema leggi anche questo post), per l’acquisto della prima casa e per quello dei beni finiti.

“Sebbene la dichiarazione richiesta non esonera completamente l’impresa da una contestazione dell’amministrazione finanziaria per l’errata applicazione dell’aliquota IVA ridotta del 10%”, ci spiega Giorgio Confente, autore del volume L’IVA in Edilizia 2014, “la dichiarazione resa dal committente può essere importante per una serie di motivi”.

Quali? Intanto per qualificare i lavori edilizi come manutenzione ordinaria e per accertarsi che il fabbricato su cui si effettuano i lavori ha una destinazione abitativa; si tratta di uno stato di fatto per il quale l’impresa committente potrebbe non essere in grado di acquisire una documentazione certa e aggiornata.

Ricordiamo ai nostri lettori che tutte le informazioni e gli approfondimenti sull’applicazione del regime di IVA agevolata in edilizia possono essere trovati nella Pagina speciale appositamente preparata e aggiornata dalla nostra Redazione.

iva edilizia 2014 8891602152 Ecco come richiedere lIVA agevolata per i lavori edili

L'iva in edilizia 2014


, 2014, maggioli editore

Il volume affronta in modo operativo le problematiche relative alla gestione dell’IVA nel mondo dell’edilizia e degli immobili, sia nel settore pubblico che nel privato. Oltre al commento delle singole fattispecie è presente, per maggiore supporto pratico, una sezione...


49,00 € 44,10 € Acquista

su www.libreriaprofessionisti.it



1 Commento per Ecco come richiedere l’IVA agevolata per i lavori edili

  1. Pingback: Ecco come richiedere l'iva agevolata in edilizia

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>



Archivio

Ultimi Articoli


tutti gli articoli in primo piano della redazione di Ediltecnico.it

Fiere ed Eventi

Video dal Web

Il Canale YouTube dei Progettisti seleziona i migliori video dalla rete: interviste, novità, prodotti e tecnologie per i Professionisti Tecnici

Triflex

News dal Network Tecnico




Colophon e ContattiPubblicità su questo sitoTermini e CondizioniElenco dei BloggerLink UtiliMappa del sito