Programma 6000 campanili, Lupi firma su altri 50 milioni

Firmato il secondo decreto per i 6000 campanili: Lupi firma il Decreto per la seconda tranche di finanziamenti, in tutto 50 milioni di euro.

Il programma 6000 campanili consiste in 100 milioni di euro stanziati per l’adeguamento normativo di edifici pubblici esistenti, messa in sicurezza del territorio, la ristrutturazione e ri-funzionalizzazione di edifici pubblici, la nuova costruzione di edifici pubblici e la realizzazione e la manutenzione di reti viarie e infrastrutture o reti telematiche di NGN e WI-FI. Ogni progetto scelto potrà usufruire di risorse da 500.000 a 1.000.000 di euro.

Il Ministro delle Infrastrutture Maurizio Lupi a metà gennaio aveva firmato il primo decreto sui 6000 campanili e l’aveva inviato alla Corte dei Conti: cioè, con il fondo di 100 milioni di euro stanziato nel Decreto del Fare sono stati già finanziati i primi 115 progetti.

6000 campanili

Si attendeva un secondo decreto con una seconda graduatoria di altri 60 Comuni finanziati con gli ulteriori 50 milioni di euro assegnati al Programma 6000 Campanili dalla Legge di Stabilità.

Il secondo Decreto per i 6000 campanili è arrivato: Lupi ha firmato il decreto di approvazione della graduatoria della seconda tranche del Programma 6000 Campanili. Lo si legge in una nota del Ministero.

Si tratta di altri 59 progetti, per un finanziamento totale di ulteriori 50 milioni di euro che vanno ad aggiungersi ai 115 già approvati con la prima fase del programma.

Abbiamo a disposizione la mappa degli interventi di entrambe le fasi dei 6000 campanili, la trovi qui.

Dal web


Dal web

Gli Speciali

Scrivi un commento