Sono molteplici i documenti di carattere generale e per i lavori e per le attrezzature di cantiere che devono essere conservate nel luogo del cantiere, per essere esibite dietro richiesta delle autorità di controllo e vigilanza. Una tabella completa con l’elenco della documentazione di cantiere da avere è presente nella preziosa Guida essenziale alla Direzione Lavori di Marco Agliata della collana Fondamentali per l’Edilizia, edita da Maggioli Editore.

Il controllo e la completezza della documentazione di cantiere da tenere sempre presente sul luogo di lavoroè responsabilità della direzione lavori. L’elenco seguente è suddiviso in documenti di carattere generale  e documenti per i lavori e le attrezzature di cantiere. Ove pertinente, si indica anche l’opportuno riferimento normativo.

Documentazione di carattere generale

1. Atto di proprietà del committente del terreno su cui viene realizzata l’opera

2. Copia del contratto di appalto

3. Copia dei contratti di subappalto (eventuali)

4. Copia conforme del progetto (autenticata)

5. Permesso di costruire rilasciato dal Comune di appartenenza (copia autenticata) [art. 1 legge 10/1997]

6. Copia delle ricevute di versamento degli oneri della legge 10/1997 riguardante il contributo per le opere di urbanizzazione

7. Copia del certificato di iscrizione alla C.C.I.A.A. dell’esecutore dei lavori (e di eventuali lavoratori autonomi) [art. 90 e All. XVII d.lgs. 81/2008 s.m.i.]

8. Estremi delle denunce dei lavoratori all’INPS, INAIL, casse edili e dichiarazione sul contratto collettivo stipulato [art. 90 e All. XVII d.lgs. 81/2008 s.m.i.]

9. Notifica preliminare trasmessa all’ASL e alla direzione provinciale del lavoro territorialmente competenti [art. 99 e All. XII d.lgs. 81/2008 s.m.i.]

10. Copia del piano di sicurezza e coordinamento firmato dal coordinatore per la progettazione e controfirmato, per presa visione e accettazione, dal committente o dal responsabile dei lavori [art. 100 d.lgs. 81/2008 s.m.i.]

11. Copia di piani operativi di sicurezza redatti dal datore di lavoro [art. 131 d.lgs. 163/2006 s.m.i. per i lavori pubblici e art. 96 d.lgs. 81/2008 per tutti i lavori – controfirmati per approvazione dal coordinatore per l’esecuzione]

12. Parere regionale o ministeriale sui vincoli ambientali [d.lgs. 42/2004 integrato dai d.lgs.  62 e 63 del 2008 – Testo unico (ex 1089/1939, 1497/1939 e 431/1995)]

13. Denuncia alla Soprintendenza competente per i beni storici ed archeologici [d.lgs. 42/2004]

14. Fascicolo tecnico per la prevenzione e protezione dai rischi dei lavoratori firmato dal coordinatore per la progettazione e controfirmato per presa visione e accettazione dal committente o dal responsabile dei lavori [art. 91 d.lgs. 81/2008 s.m.i.]

15. Parere dell’ASL locale per quanto riguarda l’igiene del fabbricato da realizzare. Saranno indicate prescrizioni riguardanti l’approvvigionamento idrico, l’allontanamento e lo smaltimento delle acque reflue, richieste di ulteriori presentazioni – sempre alla ASL – dei progetti degli impianti di condizionamento con le relative specifiche tecniche

16. Documenti di designazione e di trasmissione (incarico del committente al responsabile dei lavori, designazione del coordinatore per l’esecuzione, trasmissione del piano di sicurezza da parte delle imprese esecutrici ai rappresentanti dei lavoratori, trasmissione del piano di sicurezza da parte dell’impresa aggiudicataria alle imprese esecutrici, trasmissione del piano operativo di sicurezza dalle imprese al coordinatore per l’esecuzione)

17. Progetto autorizzato per l’imbocco dell’impianto da realizzare nella rete fognaria pubblica

18. Certificazione dell’Azienda comunale che gestisce la rete idrica che attesta la possibilità di alimentare tutte le nuove utenze all’interno dell’edificio da realizzare

19. Certificazione dell’assessorato regionale agli usi civici attestante l’inesistenza di gravami sul terreno interessato dalla costruzione

20. Nulla osta (anche preventivo) dei Vigili del fuoco

21. Certificazione della presentazione del progetto delle strutture allo Sportello Unico e copie degli elaborati-relazione sui materiali firmata anche dalla direzione lavori [art. 65 DPR 380/2001]

22. Documentazione richiesta per certificazioni di conformità impianti [DM 37/2008]

Documenti per i lavori e le attrezzature di cantiere

1. Certificato di conformità dell’impianto elettrico completo di schema di principio dell’impianto e dell’elenco delle tipologie dei materiali utilizzati [art. 7 DM 37/2008]

2. Copia dell’invio della dichiarazione di conformità dell’impianto di messa a terra (inviato a ISPEL, ASL o ARPA) [art. 2, comma 2 DPR 462/2001]

3. Certificati medici di idoneità al tipo di lavoro svolto da ciascun operaio

4. Copia dell’invio della dichiarazione di conformità dell’impianto di protezione contro le scariche atmosferiche (ISPEL, ASL o ARPA)

5. Verbale di verifica periodica dell’impianto di messa a terra e dell’impianto di protezione contro le scariche atmosferiche [art. 4 DPR 462/2001]

6. Copia conforme del progetto del ponteggio [art. 133 d.lgs. 81/2008 s.m.i.]

7. Libretto del ponteggio contenente il calcolo del ponteggio, le istruzioni per il carico e gli schemi tipo di ponteggio con sovraccarico massimo [art. 133 d.lgs. 81/2008 s.m.i.]

8. Dichiarazione di conformità CE delle macchine di cantiere e relativi libretti di manutenzione [DPR 459/1955]

9. Libretto di verifiche trimestrali delle funi e catene con funzioni di sollevamento [art. 11 DM 12 settembre 1959]

10. Certificazione di emissione acustica per macchine e attrezzature soggette a limiti di emissione acustica

11. Piano di lavoro per eventuali demolizioni o rimozioni di materiali con amianto [art. 34 d.lgs. 277/1991]

12. Programma di lavori per opere di demolizioni estese [art. 151 d.lgs. 81/2008 s.m.i.]

13. Piano antinfortunistico speciale per impiego di casseforme a tunnel o mensole (circolare min. 15/1980]

14. Piano antinfortunistico speciale per montaggio di elementi prefabbricati in c.a. e c.a.p. [art. 22 circolare min. 13/1982]

15. Registro delle visite mediche obbligatorie [art. 41 d.lgs. 81/2008 s.m.i.]

16. Registro delle vaccinazioni antitetaniche [legge 292/1963] [shopmaggioli mode=”box” code=”direzione-lavori”]

Dal web


Dal web

Gli Speciali

1 COMMENTO

  1. Ringrazio per l’aggiornamento. Ma in generale domando ai colleghi : alla faccia del decreto semplificazione, vi pare si vada verso la semplificazione? La mia risposta. Si ma per gli enti preposti a svolgere le loro funzioni pubbliche a discapito di noi professionisti che giorno dopo giorno dobbiamo vedere crescere la burocrazia e decrescere il nostro potenziale lavorativo.

Scrivi un commento