Dopo un’attesa durata oltre un anno, è stato finalmente pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 20 dicembre scorso il Decreto Parametri (DM 143/2013) che individua i parametri per la determinazione del corrispettivo da porre a base di gara nelle procedure di affidamento di contratti pubblici dei servizi relativi all’architettura ed all’ingegneria.

“La principale novità introdotta dal cosiddetto Decreto Parametri Opere Pubbliche”, scrive in una nota l’ing. Michele Lapenna, referente per i Servizi di Ingegneria e Architettura del CNI, “è quella di avere colmato il vuoto normativo determinatosi per effetto dell’abrogazione delle tariffe professionali nel settore degli affidamenti di incarichi di progettazione o di natura tecnica”.

Si conclude dunque l’iter travagliatissimo del Decreto Parametri, dopo che l’Autorità di vigilanza sui contratti pubblici aveva bloccato tutto, notando come con i criteri adottati dal decreto, le tariffe sarebbero state più alte di quelle stabilite con il vecchio regime delle tariffe.

Dopo la revisione del testo e il “via libera” da parte del Consiglio di Stato a inizio autunno, pochi giorni fa è arrivato anche il placet della Corte dei Conti e la successiva pubblicazione in Gazzetta Ufficiale (leggi anche Parametri per corrispettivi di architetti e ingegneri: il Consiglio di Stato ha detto sì).

Quattro i parametri utilizzati per il calcolo del compenso professionale.

Il parametro «V», dato dal costo delle singole categorie componenti l’opera, il parametro «G», relativo alla complessità della prestazione, il parametro «Q», relativo alla specificità della prestazione e il parametro base «P», che si applica al costo economico delle singole categorie componenti l’opera.

A seguito della pubblicazione del Decreto Parametri, i Consigli Nazionali degli Ingegneri e degli Architetti hanno predisposto una guida contenente spiegazioni, metodo di calcolo, esempi e software applicativo sulla determinazione dei corrispettivi da porre a base di gara che riprodotta in 20.000 copie sarà inviata gratuitamente a tutte le Stazioni Appaltanti d’Italia e a tutti gli Ordini Provinciali degli Ingegneri e degli Architetti oltre ad essere scaricabile dai siti dei due Consigli Nazionali.

Scarica il Decreto Parametri (DM 143/2013, pubblicato in Gazzetta Ufficiale del 20 dicembre 2013)

Dal web


Dal web

Gli Speciali

1 COMMENTO

Scrivi un commento