Certificazione Energetica

Il Ministero dello sviluppo economico ha preparato lo schema della procedura per il rilascio dell’autorizzazione allo svolgimento dei corsi di formazione per la certificazione energetica degli edifici a livello nazionale, secondo quanto previsto dal DPR 75/2013, analizzato in maniera approfondita dall’ing. Enrico Ninarello (leggi Competenze dei tecnici abilitati alla certificazione energetica, l’analisi del decreto).

Ricordiamo, infatti, che l’art. 2 del decreto specifica che, per organizzare i corsi rivolti alla qualificazione dei tecnici della certificazione energetica, le Università, gli organismi e gli enti di ricerca, i consigli, gli ordini e i collegi professionali devono ricevere l’autorizzazione del MiSE.

E proprio il Ministero ha deciso di specificare criteri e modalità per il riconoscimento a partire dalla modalità di presentazione della domanda di autorizzazione ai criteri seguiti per la valutazione delle stessa

Il Ministero dello sviluppo economico effettuerà verifiche a campione sui corsi autorizzati per  accertare il rispetto dei requisiti minimi.

In caso di accertata inosservanza dei requisiti minimi, il MiSE indice, ai sensi dell’art 14 della legge sul procedimento amministrativo, idonea Conferenza di servizi a cui partecipano il MATTM ed il MIT attraverso propri soggetti delegati al fine di valutare la sospensione o la revoca della autorizzazione precedentemente concessa.

Scarica lo schema di Procedura per i corsi dal sito del Ministero

Dal web


Dal web

Gli Speciali

Scrivi un commento