I costruttori italiani dell’ANCE hanno predisposto, a cura della Direzione Legislazione e Mercato privato, un documento che fornisce un’utile mappa delle semplificazioni in edilizia intervenute dal 2009 a oggi. Lo studio, organizzato in un dossier, prende in esame tutte le principali normative uscite anche recentemente, che hanno influenzato i procedimenti edilizi e ambientali di interesse per il settore delle costruzioni.

Per ogni macro argomento, l’ANCE fornisce un prospetto riepilogativo e la norma di riferimento.

Sulla semplificazione del procedimento amministrativo (disciplinato dalla legge 241/1990) si fa riferimento al recente Decreto del Fare che ha introdotto il principio di risarcimento per danno ingiusto causato da ritardo della PA, accorciato i tempi per la chiusura dei procedimenti e per ottenere i pareri obbligatori (20 giorni dalla richiesta).

Viene analizzata anche ciò che è cambiato in tema di autorizzazione paesaggistica con l’introduzione della procedura semplificata per interventi di lieve entità (leggi tutte le ultime novità in tema di autorizzazione paesaggistica).

Grande spazio viene dato alla riforma del Testo Unico dell’Edilizia su cui il legislatore è intervenuto ripetutamente negli ultimi anni, partendo dal c.d. Decreto Incentivi del 2010 (DL 40/2010) fino ad arrivare al più recente Decreto Sviluppo (DL 70/2011), che ha introdotto il silenzio assenso sul permesso di costruire, qualora  sia decorso inutilmente il termine per l’adozione del provvedimento conclusivo e che sostituisce il precedente regime basato, al contrario, sul silenzio-rifiuto (vai alla Pagina Speciale Testo Unico Edilizia).

Chiude la carrellata di analisi delle novità sulle semplificazioni in edilizia il tema della gestione delle terre e rocce da scavo che, superate le incertezze normative dei mesi scorsi, viene regolamentata con l’applicazione del DM 161/2012 per le opere soggette a VIA e per i cantieri conseguenti ad attività  soggette ad AIA con volumi maggiori di 6000 mc; mentre per tutti gli altri casi si seguono le procedure dell’art. 41-bis.

Scarica il dossier ANCE sulle Semplificazioni in edilizia e ambiente.

Dal web


Dal web

Gli Speciali

Scrivi un commento