Dopo la pausa del 2014 già annunciata a settembre dello scorso anno, la direzione di MADE Expo annuncia un’ulteriore novità con lo spostamento della data della manifestazione da ottobre a marzo 2015. Appuntamento, dunque, dal 18 al 21 marzo 2015 presso i padiglioni della Fiera di Milano Rho disegnata dall’archistar Massimiliano Fuksas.

La decisione, maturata dopo l’evento dell’ottobre scorso, è stata presa dopo una verifica con gli stakeholder: dagli espositori alle associazioni di categorie e agli opinion leader del settore delle costruzioni e dell’architettura.

La nota stampa diffusa specifica che “il mese di marzo è una scelta di lungo periodo che permetterà, dal 2015 in poi, la stabilità della data” nella quale si terrà il MADE Expo.

“Marzo consente a MADE Expo una collocazione ottimale nel calendario delle grandi fiere europee del settore costruzioni – commenta Giovanni De Ponti, amministratore delegato di MADE Expo – tale da permettere con maggiore efficacia la partecipazione degli espositori e la visita degli operatori internazionali”.

In pratica è un “quasi” ritorno alle origini, quando il MADE Expo si svolgeva nel mese di febbraio. Può forse stupire che adesso si parli di una “collocazione ottimale”, quando per anni tutti gli addetti ai lavori si erano chiesti il motivo del passaggio del MADE da febbraio a ottobre, praticamente in concomitanza con l’altra fiera principe dell’edilizia in Italia, il SAIE di Bologna. Ma la direzione della manifestazione milanese fornisce la spiegazione che che c’è dietro a questo spostamento.

Tra i motivi della scelta vi è infatti la necessità di anticipare l’apertura dell’Expo 2015 per proporsi come evento propedeutico ai temi della sostenibilità che saranno trattati e mostrati anche nelle soluzioni architettoniche e costruttive dell’esposizione universale.

Proprio in quel periodo, infatti, saranno portate a compimento o saranno in pieno sviluppo le maggiori iniziative immobiliari, quali Porta Nuova e l’area City

Altro elemento che ha condizionato la scelta della direzione del MADE Expo di spostare da ottobre a marzo 2015 la kermesse internazionale è la volontà di evitare “i disagi connessi al congestionamento di pubblico generico di Expo 2015 (1° maggio – 31 ottobre) che avrà un profilo piuttosto diverso dal visitatore professionale ricercato dagli espositori di MADE Expo, ed eviterà peraltro la prevedibile lievitazione dei costi e della complessità nella gestione della visita e della permanenza nel periodo dell’Expo Universale”.

Dal web


Dal web

Gli Speciali

Scrivi un commento