Incentivi fotovoltaico. Lo scadenzario ANCE 2012
Incentivi fotovoltaico. Lo scadenzario ANCE 2012

Tra le modalità di accesso agli incentivi fiscali per il fotovoltaico previsti dal quarto conto energia (d.m. 5 maggio 2011) e il d.lgs. 28/2011 e la mancata apertura del Registro grandi impianti per il secondo semestre 2012, di cui Ediltecnico.it ha dato notizia qualche settimana fa, sono numerose le scadenze e le novità che coinvolgono gli operatori del settore solare fotovoltaico per l’anno in corso.

 

Scopo di fornire una guida minima per orientare professionisti e imprese, l’Associazione nazionale dei costruttori edili ha predisposto uno scadenzario 2012 completo con tutte le scadenze per l’accesso agli incentivi fiscali per il fotovoltaico

 

24 gennaio 2012
Stop all’accesso agli incentivi per gli impianti fotovoltaici con moduli collocati a terra in aree agricole (art. 65 del d.l. n. 1/2012). Sono fatti salvi gli impianti fotovoltaici che abbiano conseguito il titolo abilitativo entro la stessa data, oppure quelli per i quali sia stata presentata richiesta per il conseguimento del titolo entro la stessa data, purché l’impianto entri in esercizio entro il 24 gennaio 2013 e rispetti le condizioni di cui ai commi 4 e 5 dell’art. 10 del d.lgs. n. 28/2011.

 

15 febbraio 2012
Scadenza entro la quale far pervenire al GSE la certificazione di fine lavori degli impianti fotovoltaici di potenza fino a 1 MW iscritti nel Registro per i grandi impianti, di cui al d.m. 5 maggio 2011, per l`anno 2011 – finestra dal 20 maggio al 30 giugno -, in posizione tale da rientrare nei limiti di costo previsti dalla normativa (art. 6, comma 3, lettera b, del d.m. 5 maggio 2011).

 

29 marzo 2012
Scadenza per l’entrata in esercizio, senza limitazioni all’accesso agli incentivi, per gli impianti fotovoltaici collocati a terra in aree agricole che abbiano conseguito il titolo abilitativo entro il 29 marzo 2011 o per i quali sia stata presentata richiesta per il conseguimento del titolo abilitativo entro il 1° gennaio 2011 (art. 10, comma 6, del d.lgs. n. 28/2011).

 

Decorrenza dell’obbligo di garanzia decennale dei moduli utilizzati per la realizzazione degli impianti fotovoltaici che intendono essere ammessi agli incentivi (art. 11, comma 5, del d.m. 5 maggio 2011).

 

15 aprile 2012
Scadenza entro la quale far pervenire al GSE la certificazione di fine lavori degli impianti fotovoltaici di potenza superiore a 1 MW iscritti nel Registro per i grandi impianti, di cui al d.m. 5 maggio 2011, per l`anno 2011, finestra dal 20 maggio al 30 giugno , in posizione tale da rientrare nei limiti di costo previsti dalla normativa (art. 6, comma 3, lettera b), del d.m. 5 maggio 2011).

 

30 giugno 2012
Scadenza per l`entrata in esercizio degli impianti fotovoltaici realizzati su edifici in sostituzione di coperture in eternit o contenenti amianto i cui interventi di realizzazione siano stati avviati tra il 25 agosto 2010 e il 13 maggio 2011, a pena del mancato riconoscimento del premio di 5 centesimi di euro/kWh prodotto.

 

1° luglio 2012
Decorrenza dell’obbligo di trasmettere al GSE, ai fini dell’accesso agli incentivi, in aggiunta alla documentazione prevista per gli impianti che entrano in esercizio prima di tale data, l’ulteriore documentazione specificata dall`articolo 11, comma 6, del d.m. 5 maggio 2011, relativa all’adesione del produttore a un sistema o consorzio europeo di riciclo dei moduli fotovoltaici, al rispetto dei sistemi organizzativi per la sicurezza e al certificato di ispezione di fabbrica per moduli e gruppi di conversione.

 

15 luglio 2012
Scadenza entro la quale far pervenire al GSE la certificazione di fine lavori degli impianti fotovoltaici di potenza fino a 1 MW iscritti nel Registro per i grandi impianti, di cui al d.m. 5 maggio 2011, per l’anno 2011, finestra dal 20 maggio al 30 giugno , in posizione tale da rientrare nei limiti di costo previsti dalla normativa (art. 6, comma 3, lettera b), del d.m. 5 maggio 2011).

 

15 settembre 2012
Scadenza entro la quale far pervenire al GSE la certificazione di fine lavori degli impianti fotovoltaici di potenza superiore a 1 MW iscritti nel Registro per i grandi impianti, di cui al d.m. 5 maggio 2011, per l’anno 2011 – finestra dal 20 maggio al 30 giugno -, in posizione tale da rientrare nei limiti di costo previsti dalla normativa (art. 6, comma 3, lettera b), del d.m. 5 maggio 2011).

 

31 dicembre 2012
Scadenza per l`entrata in esercizio degli impianti fotovoltaici ai fini della cumulabilità degli incentivi ai benefici (scambio sul posto; ritiro ovvero cessione al mercato), alternativi tra loro, di cui alle lettere a) e b) dell`art. 5, comma 5, del d.m. 5 maggio 2011. A partire dal 1° gennaio 2013 le tariffe incentivanti non sono più aggiuntive ai suddetti benefici e assumono valore onnicomprensivo sull`energia immessa nel sistema elettrico, cioè inclusivo del valore dell`energia. Sulla quota di energia autoconsumata è attribuita una tariffa specifica.

 

Gli impianti fotovoltaici che entrano in esercizio successivamente a tale data e che intendano accedere agli incentivi di cui al d.m. 5 maggio 2011 devono essere dotati di inverter in grado di fornire i servizi e le protezioni di cui all`art. 11, comma 3, del medesimo decreto.

 

Fonte Ance

Dal web


Dal web

Gli Speciali

1 COMMENTO

Scrivi un commento