La Triennale di Milano dedica uno spazio presso il proprio spazio espositivo al progetto Libra, moderna e funzionale concezione di sistema per il controllo degli accessi messo a punto nel corso degli ultimi mesi dal gruppo multinazionale che fa capo a ISEO Serrature, con sede a Pisogne (Brescia).

Il prodotto, selezionato da ADI-Design per la sezione Design dei Materiali e dei Componenti, sarà visibile nelle sale dedicate al Museo del Design dal 2 ottobre al 3 novembre e, come di consueto, sul libro e sul sito web di ADI Design Index.

Libra è il nome dato ad un rivoluzionario sistema elettronico di apertura delle porte, interamente concepito e realizzato in Italia dal gruppo ISEO.

L’apertura degli accessi non avviene più tramite tradizionali chiavi meccaniche, ma grazie a diversi dispositivi moderni ed innovativi, come tessere o credenziali virtuali veicolate anche tramite telefono cellulare.

Ogni dispositivo può essere abilitato o meno all’accesso in differenti giorni e fasce orarie, e il sistema tiene traccia anche di ogni tentativo di apertura non autorizzato, conferendo al sistema maggiore sicurezza e massima flessibilità.

Nella fase di progettazione è stata prestata particolare attenzione all’obiettivo di ridurre l’impatto ambientale dei componenti elettronici, prevedendo anche la possibilità di dividere facilmente i diversi materiali per favorire una quasi totale riciclabilità del prodotto a fine vita.

Libra nel complesso risponde in pieno alle sfide che caratterizzano l’orizzonte del design industriale italiano, come descritto nella presentazione del catalogo ADI Design INDEX: un progetto attento alle persone, all’ambiente, alle sfide dell’innovazione tecnologica e alle reali necessità dell’utilizzatore, la vera “sostenibilità etica ed economica”.

Per il Gruppo ISEO innovazione è sempre più sinonimo di qualità del prodotto, design e tecnologia per un utilizzo razionale, in massima sicurezza, nei diversi ambiti del vivere quotidiano.

Dal web


Dal web

Gli Speciali

Scrivi un commento