Certificazione energetica, a Firenze le pratiche si fanno online

Da lunedì 13 febbraio tutte le pratiche per i progetti degli impianti termici e per le certificazioni energetiche si potranno sbrigare on line.

Parte il nuovo servizio del Comune che permetterà di trasmettere, ricevere e archiviare tutti gli atti in via telematica, restituendo automaticamente al mittente le ricevute, con un grande risparmio di tempo e di materiale sia da parte degli operatori del settore che della struttura amministrativa.

Il progetto, predisposto dalla Direzione ambiente in collaborazione con i Servizi informativi, è stato realizzato dopo alcuni mesi di sperimentazione insieme ad una serie di professionisti indicati dai Collegi ed Ordini professionali, attraverso un percorso che si è concluso oggi con la presentazione ufficiale del servizio a tutti gli operatori nell’aula magna di Villa di Rusciano.

“Il nostro obiettivo – spiega l’assessore all’Ambiente Caterina Biti – è di fornire a cittadini e professionisti un servizio pubblico in tempo reale, che permetta di interfacciarsi e colloquiare con il Comune direttamente dal proprio domicilio, in conformità con quanto indicato dal recente decreto legge sulla semplificazione amministrativa del governo Monti.

Questo porterà anche a comprimere i costi, ad esempio attraverso la progressiva riduzione degli archivi cartacei, che fino ad oggi hanno richiesto sempre maggiori spazi attrezzati per il deposito”.

A questo proposito, basta pensare che per questo servizio nel 2011 gli uffici hanno gestito circa 6mila pratiche fra progetti e certificazioni energetiche, a cui vanno a sommarsi le altre circa 6mila riguardanti le ‘Certificazioni della conformità degli impianti alla regola dell’arte’, settore che sarà digitalizzato nel corso del 2012. In tutto circa 1500 Kg di carta da archiviare, con un andamento crescente di anno in anno. La gestione telematica permetterà anche di ridurre o eliminare errori, omissioni e incompletezze dei dati, che attualmente comportano richieste continue di integrazioni.

“La novità è stata particolarmente apprezzata dagli operatori – sottolinea l’assessore Biti – Da loro sono venuti anche suggerimenti molto utili al miglioramento del servizio, che saranno integrati nella pianificazione delle nostre attività per il 2012”.

In particolare, il nuovo software riguarda la trasmissione, ricezione e archiviazione telematica di questi atti:
– Deposito Attestato Certificazione Energetica (A.C.E.);
-Deposito progetto impianti L. 248/2005 e D.M. 37/2008;
-Deposito progetto impianti termici e contenimento energetico (ai sensi della Legge 10/1991 Art. 28);
– Deposito progetto nuovo impianto termico L.10/1991;
-Deposito progetto nuovo impianto termico derivato da frazionamento L.10/1991;
-Deposito progetto ristrutturazione impianto termico L.10/1991;
-Deposito progetto frazionamento impianto termico <= 100 KW L.10/1991;
-Deposito progetto frazionamento impianto termico > 100 KW L.10/1991;
-Deposito progetto sostituzione generatore L.10/1991;
-Deposito progetto isolamento strutture L. 10/1991;
-Deposito progetto serre solari L. 10/1991.

Per poter utilizzare il nuovo servizio on line, così come tutti quelli gestiti dall’amministrazione comunale, gli interessati devono accreditarsi una prima volta presso uno degli sportelli abilitati presenti sul territorio provinciale fiorentino (per conoscerli: http://centroservizi.lineacomune.it/portal/page/portal/Registrazione/sportelli) o possedere una tessera sanitaria elettronica abilitata presso gli sportelli Asl.

Sarà così possibile seguire una procedura guidata che sarà resa disponibile su un apposito link della rete civica del Comune (http://www.comune.fi.it/) a partire del 13 febbraio.

 Fonte: Comune Firenze

 

Dal web


Dal web

Gli Speciali

Scrivi un commento