Digerita la notizia (ottima) dell’estensione dell’Ecobonus (Detrazione 65%) anche all’acquisto di pompe di calore e caldaie, oltre alla conferma dell’inserimento dei grandi elettrodomestici nel c.d. Bonus Mobili 2013, occorre sottolineare come, queste nuove misure di agevolazione fiscali, non siano ancora in vigore (leggi anche Ok per Pompe di calore e caldaie nella Detrazione 65%).

Gli emendamenti approvati al Senato, infatti, rientrano nella procedura di conversione in Legge dello Stato del DL n. 63 del 4 giugno 2013 e che si dovrà perfezionare entro il prossimo 4 agosto, pena la decadenza del decreto (vai alla Pagina Speciale Ecobonus – Detrazione 65%).

Anche per queste tipologie di impianti e arredi vale la regola del pagamento con bonifico bancario parlante, le cuiprocedure per la corretta compilazione sono state illustrate dalla nostra Redazione nel post I sette punti per compilare il bonifico nella nuova Detrazione 50%.

La deducibilità fiscale sia dell’Ecobonus che della Detrazione 50% sarà spalmata in un arco di tempo di 10 anni. Ogni anno il contribuente potrà scalare una quota pari a un decimo della detrazione globale spettante, senza più differenze per chi ha superato i 75 o gli 80 anni di età, come indicato anche nell’ultima versione di giugno 2013 della Guida alle Agevolazioni Fiscali per le Ristrutturazioni Edilizie dell’Agenzia delle Entrate

Dunque, fino alla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale della legge di conversione che proroga al 31 dicembre 2013 la Detrazione 50% per le ristrutturazioni edilizie e la Detrazione 65% per gli interventi di riqualificazione energetica degli edifici non saranno usufruibili le agevolazioni per i grandi elettrodomestici, le pompe di calore e le caldaie perché, appunto, inizialmente escluse dal decreto.

Insomma, occhio a questo periodo di “passaggio” nel quale, chi decide di acquistare una pompa di calore per il rinnovamento del proprio impianto di riscaldamento o compra grandi elettrodomestici per equipaggiare il proprio appartamento ristrutturato, rischia di non godere della Detrazione 50% e della Detrazione 65%.

In questi casi, meglio rimandare l’acquisto dopo la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale della legge di conversione e la sua successiva entrata in vigore.

Di Marina Rui Ferro

Dal web


Dal web

Gli Speciali

14 Commenti

  1. Buongiorno, in data 12 Luglio 2013 ho provveduto alla sostituzione del condizionatore con uno nuovo a pompa di calore. Dopo aver letto il suo articolo però mi sorge un tremendo dubbio in merito all’agevolazione fiscale: quando poi sarà convertito in legge il decreto, il periodo intercorso tra il decreto e la conversione in legge quindi non è coperto?
    Attendo con ansia la sua risposta.
    Grazie e cordiali saluti.
    Renato Russo

    • Buongiorno Renato,
      il discorso è questo: nel decreto in vigore NON è prevista l’agevolazione per le pompe di calore che è invece stato inserito nel testo della legge di conversione, ancora non pubblicata. L’agevolazione per le pompe di calore sarà usufruibile a partire dalla data di entrata in vigore della legge di conversione del decreto. C’è però, a nostro avviso, la possibilità di usufruire ugualmente della detrazione. Infatti, nelle agevolazioni fiscali è la data in cui si effettua il pagamento a determinare se si rientra o meno nella detrazione. Per cui, dal momento che non dovrebbe mancare molto alla pubblicazione della legge di conversione, se è possibile aspettare di pagare con il bonifico dopo la data di pubblicazione, si dovrebbe rientrare nella detrazione. Usiamo il condizionale perché l’Agenzia delle Entrate dovrà (dovrebbe) scrivere un paio di righe per chiarire questo e altri aspetti operativi che creano ansia e incertezza. Continui a seguirci per rimanere costantemente informato sui futuri sviluppi!

      • Grazie per la pronta risposta. Solo una precisazione: ma per le pompe di calore non è prevista nel decreto legge attualente in vigore nemmeno la detrazione al 50%?
        Grazie ancora.

      • Ho bisogno di un urgente chiarimento: un bonifico effettuati in data 29/07/2013, a seguito di fattura, per installazione pompa di calore è titolato per usufruire della detrazione 50% come ristrutturazione edilizia o bisogna attendere la conversione in legge del decreto 63/2013? Ho chiamato due volte il numero 848800444( a pagamento) dell’agenzia delle entrate. Ho avuto due risposte contrastanti. Potete chiarire la situazione alla data odierna? Da qui la domanda :per la detrazione 50% per pompa di calore come ristrutturazione edilizia si deve attendere la conversione in legge del DL 63/2013 o la necessità di attendere la conversione in legge riguarda solo la detrazione per pompe di calore per le quali si vuole detrarre il 65% come risparmio energetico? Grazie

  2. E chi invece, proprio perchè era stata precedentemente esclusa dalla proroga, ha provveduto ad istallare e pagare con bonifico il nuovo impianto a pompa di calore il 24 giugno? Rientra nel 55% o c’è speranza di vedere applicato il 65%?
    Grazie,
    Gp

  3. Salve,
    per questa detrazione del 65% vale sempre la regola che la quota del costo dei materiali da portare in detrazione non deve superare il costo della manodopera?
    Grazie
    Cordiali saluti
    Salvatore

  4. Salve.Avrei intenzione di acquistare un condizionatore e farlo installare a dei tecnici qualificati,quindi tutto in regola con fattura. Vorrei sapere se per usufruire degli incentivi fiscali,il pagamento lo posso effettuare com finanziamento o sono obbligato a fare un bonifico?Grazie a chi mi darà delle risposte.

  5. Buongiorno. Ad oggi 20 Agosto, ho letto che le detrazioni per installazione Pompe di calore sono state confermate e adirittura passate al 65%, risulta anche a voi? Nel caso sapete i termini esatti da inserire nella causale del bonifico? Ho paura di commettere errori. Grazie

  6. Buonasera,
    acquistato appartamento con preliminare di acquisto e usufruirò della detrazione del 50% per il box pertinenziale e probabilmente anche per l’antifurto. è possibile richiedere la detrazione del 50% sui mobili?
    è possibile pagar prima i mobili e poi le spese di ristrutturazione elencate?
    Grazie

  7. 1) Se acquisto il 12 Settembre un’alloggio con box pertinenziale, ma già posseduto dal precedente proprietario, posso avere un’agevolazione?
    2) Si può finalmente avere la detrazione del 50% dal prossimo anno per grandi elettrodomestici acquistati dal 12 settembre al 31 Dicembre?
    Grazie

  8. Buongiorno,sto per sostituire la caldaia del mio nuovo appartamento,inoltre dovro’ rifare il bagno completamente,con i caloriferi.Posso usufruire delle detrazioni compreso l acquisto di mobili?Grazie Mario

  9. Ho acquistato fine dicembre 2014 una stufa a pellet le cui caratteristche la farebbe rientrere nelle detrazioni fiscali. Ho conservato la fattura e pagato tramite bonifico bancario, quali altri adempimenti sono necessari per poter fruire degli sgravi fiscali nella denuncia dei redditi da presentare nel 2015?
    Grazie

Scrivi un commento